Rimedi Naturali

Rimedi naturali per la stitichezza

stitichezza e costipazione

Molte persone combattono ogni giorno contro la stitichezza. La stitichezza è sicuramente una problematica del nostro organismo invalidante. Parliamo di stitichezza quando si hanno difficoltà a defecare per diversi giorni di seguito.

Ci sono diverse tipologie di stitichezza che si differenziano per modi, tempo e cause. In questo articolo andremo a parlare dei rimedi naturali che possiamo utilizzare per contrastare la stitichezza comune.

Con stitichezza comune intendiamo la problematica che sorge a causa di errate diete, alimentazione squilibrata, stress e stati psicosomatici. Se presentate questo problema invece a causa di patologie più o meno gravi, non è che questi rimedi non vi saranno utili ma non saranno sufficienti.

In questi ultimi casi è infatti consigliabile rivolgersi ad un medico che possa fornirvi la terapia più adatta alle vostre esigenze.

Abbiamo parlato di stitichezza come una problematica invalidante questo perché molto spesso il problema è accompagnato da altri sintomi. Pienezza, gonfiore di stomaco, dolore addominale, sensazione di nausee e fastidi nel tratto gastrointestinale.

Una persona che non riesce ad andare al bagno correttamente non ha neanche la possibilità di liberarsi di tutte le tossine che ha nel corpo. Ecco perciò che insieme a questo problema se ne presentano molti altri che invalidano in qualche modo lo stile di vita di una persona.

In questo articolo perciò ti presenteremo alcuni rimedi naturali che possono aiutarti a eliminare la stitichezza ma prima di tutto devi cominciare ad eliminare le cattive abitudini.

Eliminare le cattive abitudini

Ci sono cose che chi soffre di stitichezza dovrebbe evitare. Tra questi troviamo sforzarsi per andare in bagno. Cercare di creare lo stimolo di defecare o impegnarsi affinché l’atto avvenga non farò altro che peggiorare la situazione.

Potremmo infatti compromettere i tessuti interni e quindi facilitare la comparsa di emorroidi nella zona. Nel caso di eccessivi sforzi le emorroidi potrebbero addirittura prolassare all’esterno, quando ciò avviene è difficile trovare una soluzione e defecare diventa ancora più difficile e doloroso.

Cambiare l’alimentazione

Tra i rimedi naturali migliori di sempre per contrastare la stitichezza troviamo il cambio dell’alimentazione. Possiamo infatti cambiare l’alimentazione in modo da eliminare cibi troppo grassi, cibo spazzatura e con un apporto ipocalorico eccessivo.

Prediligiamo invece frutta e verdura che sono ricchi di fibre e che facilitano la defecazione. Un vero tocca sana in questi casi è la frutta secca, che se mangiata quotidianamente senza esagerare, può riportare l’intero organismo gastrointestinale alla corretta funzionalità.

Ci sono cibi però che vanno evitati e quindi evitiamo i cibi piccanti in caso di emorroidi perché le infiammerebbero portando dolore, evitiamo il limone o utilizziamolo a piccole dosi.

Sebbene il limone è conosciuto come un perfetto alleato contro le tossine del nostro corpo è anche però un perfetto stringente che viene utilizzato nei casi di dissenteria. Evitare inoltre bibite gassate o troppo zuccherate.

Integrare alimenti integrali

I cibi integrali e perciò ricchi di cereali sono un vero aiuto per chi soffre di costipazione. Sono infatti molto più ricchi di fibre naturali e favorisce il nostro corpo ad avere una migliore digestione. Inoltre le fibre naturali rendono le feci più morbide permettendoci di espellerle con più facilità.

Cambiare il proprio stile di vita

La sedentarietà è la principale causa della costipazione. Una regolare attività fisica permette all’organismo di vivere a pieni ritmi, facilità l’espulsione delle tossine e ci sono esercizi in grado di rilassare le zone interessate per migliorare l’atto della defecazione.

A tal proposito il consiglio è quello di praticare un’attività fisica almeno 3 volte a settimana, se proprio però non ci è possibile allora iniziamo ad abbandonare macchina ed ascensori e optiamo per camminate.

Camminiamo il più possibile, camminare rimette in moto il nostro organismo e permette un regolare funzionamento di tutti gli organismi.

Bere molta acqua

Per eliminare la stipsi non c’è rimedio migliore di bere moltissima acqua. L’acqua permette di depurare l’organismo e di eliminare tutte le tossine. Inoltre grazie all’acqua e alla sua azione le feci possono assumere una consistenza diversa e di facile espulsione per l’organismo. È consigliabile bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Caffè bollente

Bere caffè bollente può aiutare la stimolazione dell’atto. Infatti la caffeina che entra in circolo nel nostro organismo ha un’azione attivante sull’organismo umano in particolar modo sull’intestino. Ne incentiva perciò la motilità.

Succo di mela e pera

Una mela al giorno toglie il medico di torno, il detto che tutti conoscono. La mela ha infatti moltissime proprietà che portano beneficio al nostro organismo. La sua alleanza con la pera gli permette di diventare un perfetto depuratore per il nostro colon.

Questi due frutti combinati sono in grado di aiutare l’intestino a liberarsi completamente. È consigliabile assumerne un bicchiere al giorno.

Acqua e bicarbonato

Uno dei rimedi della nonna è bere un bicchiere d’acqua tiepido con un cucchiaio di bicarbonato sciolto al suo interno. Il bicarbonato ha un’azione disinfettante e purificante. La sua assunzione ci permette di purificare il nostro organismo completamente e quindi anche il nostro intestino facilitandoci la defecazione.

Bestseller No. 1
Crastan Bicarbonato di Sodio ad Uso Alimentare - 750 g
  • Faremo il possibile per consegnarti questo prodotto ad almeno 243 giorni dalla scadenza
  • Bicarbonato purissimo di sodio
  • Il bicarbonato di sodio crastan per uso alimentare risponde ai requisiti di purezza della farmacopea europea
  • Comodo barattolo richiudibile

Semi di sesamo e zucca

Mangiare un paio di cucchiai di semi di sesamo e zucca al giorno aiutano il nostro intestino a rimettersi e facilitano l’espulsione delle feci. Infatti questi semi sono ricchi di fibre ma anche di olii ed è proprio quest’ultimo componente che aiuta ogni persona che lo assume a defecare più facilmente.

Bestseller No. 1
Semi di Sesamo 500g BIO
  • Il sesamo (sesamum indicum l.) è una pianta erbacea della famiglia delle pedaliaceae, i cui semi sono utilizzati nell'alimentazione umana; i semi di sesamo vengono conservati essiccati o tostati
  • A seconda del trattamento i semini appariranno di colore più chiaro o con tonalità più scura
  • Il sesamo non contiene glutine e quindi è perfetto per la preparazione di alimenti per celiaci
  • Tibiona produce gran parte delle farine presso il Molino Bongiovanni, attivo dal 1880 a Pogliola in provincia di Cuneo
  • Molino Bongiovanni produce le proprie farine esclusivamente con il mulino a pietra vulcanica e tutta l’energia utilizzata è autoprodotta da fonti rinnovabili
Bestseller No. 1
Semi di Zucca 500g BIO
  • Contengono un'abbondante quantità di proteine, carboidrati e grassi di buona qualità, sali minerali: ferro, zinco e fosforo
  • Si possono impiegare tal quali o tostati nelle insalate, nelle minestre e nello yogurt, oppure nella preparazione di prodotti da forno dolci e salati (5-10%)
  • Questi semi sono tostati o salati? no, sono al naturale!
  • Tibiona produce gran parte delle farine presso il Molino Bongiovanni, attivo dal 1880 a Pogliola in provincia di Cuneo
  • Molino Bongiovanni produce le proprie farine esclusivamente con il mulino a pietra vulcanica e tutta l’energia utilizzata è autoprodotta da fonti rinnovabili

Olio di oliva extravergine

Mangiare l’olio a cucchiai non è sicuramente un bel pensiero ma assumerne almeno 2 cucchiai al giorno aiuta la formazione di feci più morbide. Inoltre rende la pelle più elastica facilitandoci l’espulsione delle feci. Utilissimo in caso di emorroidi dove molto spesso non è lo stimolo a mancare ma il dolore che si prova nell’atto di defecazione ha fermarci.

OffertaBestseller No. 1
Le Terre di Colombo - Olio extravergine d'oliva 100% italiano, in tanica, 3 litri
  • Tanica da 3 litri
  • Coltivato e spremuto a freddo in Italia con olive italiane
  • Particolarmente adatto per condire verdure, legumi e zuppe
  • Fruttato e saporito, con un retrogusto di mandorla dolce

Prugne secche

Oltre ad essere ricche di fibre, abbiamo già più volte menzionato le qualità delle fibre, sono inoltre ricche di difenilisatina. Questa sostanza è in grado di stimolare l’attività del nostro intestino e quindi questo ci aiuta a ristabilire la regolare attività intestinale.

Clisteri

Mai sentito parlare di clistere? Se avete dei figli sicuramente si. Il clistere viene utilizzato soprattutto quando c’è un vero e proprio blocco intestinale che impedisce di defecare per molti giorni consecutivi. È sicuramente un rimedio molto efficace ed immediato.

OffertaBestseller No. 1

Aromaterapia

L’aromaterapia prevede l’utilizzo di olii essenziali che possono essere alla menta, al basilico o alla camomilla che sono in grado di rilassare i muscoli e gli organi legati all’intestino e questo migliora la sua funzionalità permettendoci di ristabilirne il perfetto funzionamento.

Conclusioni

Vi ricordiamo che si parla di stitichezza quando non si riesce a defecare per almeno tre giorni di fila. In tutti gli altri casi potrebbero essere leggeri disturbi passeggeri.

Un’alimentazione sana e corretta correlata ad un’attività fisica regolare è l’obiettivo a cui ogni persona dovrebbe orientarsi per migliorare il proprio stile di vita quotidiano. Questi cambiamenti non ci permettono solo di eliminare la costipazione ma anche di avere un corpo più sano e uno stato di salute mentale migliore.

Se dovessi riscontrare problematiche più gravi correlate alla stipsi come sangue nelle feci, forti dolori addominali, vomito o febbre è bene consultare immediatamente il medico di famiglia che vaglierà se è il caso di approfondire alla ricerca di una patologia.

Delle volte, purtroppo, la stitichezza è solo il sintomo di una patologia più grave. Non c’è comunque da preoccuparsi nei casi in cui compaia, basterà infatti apportare i giusti cambiamenti seguendo i rimedi naturali sopra elencati per una migliore funzionalità intestinale.