Superalimenti

Semi di canapa, 7 benefici provati

semi di canapa con foglia

Il seme di canapa è un superalimento vegetale che viene spesso utilizzato per il suo alto contenuto di proteine ​​e qualità.

Oltre ad essere una buona fonte di proteine ​​essenziali, i semi di canapa hanno molti benefici per la salute. Questo articolo esamina i benefici comprovati.

Cosa troverai nell'articolo

Cosa sono i semi di canapa

Il seme di canapa viene dalla pianta di canapa. È un seme oleoso con un leggero sapore di nocciola.

La spremitura del seme di canapa dà olio di canapa. I residui di polpa derivanti da questo processo sono ricchi di proteine. È questa polpa che viene usata per fare la polvere di proteine ​​di canapa.

Proprio come i semi di canapa, l’olio di semi di canapa e la polvere di proteine ​​di canapa sono commercializzati come super alimenti.

L’olio di canapa è ricco di acidi grassi essenziali e la polvere di proteine ​​di canapa è ricca di aminoacidi essenziali.

Problemi legali

Permettetemi di iniziare rimuovendo ogni possibile preoccupazione sul consumo di semi di canapa. Se consumi il seme di canapa, non devi preoccuparti di essere pizzicato per un test o di non essere in grado di guidare.

Il seme di canapa contiene solo tracce di THC (il principio attivo della marijuana). La concentrazione di THC dei semi di canapa è così bassa che mangiare quantità normali di semi di canapa non ha alcun effetto.

In Canada e negli Stati Uniti, la vendita di semi di canapa destinati al consumo è stata concessa solo da circa 10 anni. Prima di questo, i semi di canapa non erano consentiti a causa della rigida legislazione in materia di droghe.

Valori nutrizionali dei semi di canapa

I valori nutrizionali dei semi di canapa (decorticati) variano da una marca all’altra ma rimangono abbastanza vicini l’uno all’altro.

Ecco i valori nutrizionali medi dei semi di canapa

  • energia 2580 kJ (625 kcal)
  • lipidi 53 g
    • di cui acidi grassi saturi 6 g
    • di cui acidi grassi monoinsaturi 9 g
    • di cui acidi grassi polinsaturi 38 g
  • carboidrati 3 g
    • di cui zuccheri 3 g
  • fibra alimentare 3,5 g
  • proteine 31 g
  • sale 0 g

I semi di canapa contengono molte vitamine e minerali. Questi non sono necessariamente indicati sulla confezione. Quindi ecco qualche ricerca.

Ecco i valori medi per 100 g di semi di canapa

  • calcio 145 mg
  • ferro 14 mg
  • magnesio 483 mg
  • fosforo 1,160 mg
  • potassio 860 mg
  • zinco 7 mg

Contenuto di vitamine per 100 g di semi di canapa

  • Vitamina A 3.800 UI *
  • Vitamina B1 0,4 mg
  • Vitamina B2 0,11 mg
  • Vitamina B3 2,88 mg
  • Vitamina B6 0,12 mg
  • Vitamina D 2.277,5 UI *
  • Vitamina E 90 mg

* UI significa Unità Internazionale. 400 UI = 10 microgrammi (0,01 mg)

Benefici principali dei semi di canapa

Beneficio 1: fonte vegetale di aminoacidi ​​essenziali

Il seme di canapa è considerato una fonte completa di proteine ​​perché fornisce tutti gli aminoacidi essenziali.

Ciò che rende i semi di canapa così speciali è che sono uno dei pochi alimenti vegetali a fornire tutti gli amminoacidi essenziali.

Gli amminoacidi essenziali sono amminoacidi che il corpo non può produrre da altri amminoacidi e devono essere estratti dalla dieta.

Il seme di canapa è ideale per vegetariani e vegani

Il seme di canapa è quindi anche un buon integratore alimentare per vegetariani, vegani e per coloro che desiderano mangiare un po’ meno carne.

È ben assorbito dal corpo

Inoltre, la proteina di canapa si digerisce meglio delle proteine ​​di altre fonti vegetali come noci, cereali e legumi.

Contenuto di amminoacidi per 100 g di semi di canapa

  • alanina 1,28 g
  • arginina 3,10 g
  • acido aspartico 2,78 g
  • cisteina 0,41 g
  • fenilalanina 4,57 g
  • glutammina 1,14 g
  • istidina 0,71 g
  • isoleucina 0,98 g
  • leucina 1,72 g
  • lisina 1,03 g
  • metionina 0,58 g
  • fenilalanina 1,17 g
  • prolina 1,15 g
  • serina 1,17 g
  • treonina 0,88 g
  • triptofano 0,20 g
  • tirosina 0,86 g
  • valina 1,28 g

Le fonti proteiche che possono essere considerate complete sono in genere presenti sul lato degli alimenti di origine animale, come la carne rossa o il pollo. I semi di canapa e la quinoa sono gli unici alimenti di origine vegetale che possono essere considerati fonti complete di proteine.

Proteine ​​vegetali: sempre più raccomandate

Anche se il cibo occidentale è carente di proteine, le organizzazioni sanitarie stanno sempre più raccomandando (in parte) la sostituzione di fonti di proteine ​​animali con fonti di proteine ​​vegetali. Il seme di canapa è una buona scelta per questo scopo. I semi di canapa possono essere cosparsi su insalate o miscelati con yogurt o frullati verdi.

I semi di canapa hanno un contenuto proteico molto elevato per un alimento di origine vegetale. Solo i semi di soia contengono più proteine. Tuttavia, la proteina di semi di canapa è meglio assorbita della proteina di soia.

100 g di semi di canapa contengono 31 g di proteine.

Il ruolo delle proteine ​​nella nostra salute

Le proteine ​​sono gli elementi costitutivi delle cellule muscolari e corporee. Svolgono un ruolo importante nel recupero muscolare, nello sviluppo muscolare, nella resistenza generale agli agenti patogeni e nel sistema endocrino.

Beneficio 2: i semi di canapa sono estremamente nutrienti

I semi di canapa sono stati un’importante fonte di cibo in molte culture per migliaia di anni. Tuttavia, solo negli ultimi anni è stata condotta una ricerca seria sul valore nutrizionale dei semi di canapa e sul loro potenziale come integratore alimentare.

Composizione di semi di canapa

I semi di canapa contengono il 30% di acidi grassi e il 25% di proteine. Inoltre, sono composti da fibre alimentari, carboidrati (3%), acqua, vitamine e minerali. È soprattutto il loro contenuto in acidi grassi che rende i semi di canapa un superalimento popolare.

Acidi grassi essenziali

Il seme di canapa contiene piccole quantità di due acidi grassi essenziali. Questi sono acido linolenico (un acido grasso omega-6) e acido alfa-linolenico (un acido grasso omega-3).

Una delle cose positive dei semi di canapa è che hanno un buon rapporto tra omega-6 e omega-3, che è 3: 1 ( fonte ).

GLA

Un seme di canapa è composto di acidi grassi 30% e contiene, in aggiunta agli acidi grassi già accennati, l’acido gamma-linolenico (GLA). Esso funziona come un anti-infiammatorio, abbassa la pressione sanguigna e ha un effetto vasodilatatore. Ciò causa anche un’inibizione della produzione di colesterolo.

Panoramica di tutti gli acidi grassi presenti nei semi di canapa

  • Acido linoleico al 56% (omega-6)
  • Acido alfa-linolenico al 22% (omega-3)
  • Acido oleico al 9% (acido grasso insaturo)
  • Acido palmitico al 5% (acido grasso saturo)
  • Acido gamma-linolenico al 5% (acido grasso insaturo omega-6)
  • Acido stearico al 2% (acido grasso saturo)

Beneficio 3: equilibrio del sistema endocrino

L’acido gamma-linolenico (GLA) nei semi di canapa ha un effetto di regolazione ormonale sulla tiroide e sul pancreas. Può ridurre i sintomi degli squilibri ormonali, compresi i disturbi associati alla menopausa e alla sindrome premestruale. Questi includono sbalzi d’umore, sintomi depressivi e affaticamento.

Questa ricerca che dimostra il miglioramento dei disturbi della menopausa, tuttavia, è stata eseguita su ratti.

Olio di enotera, GLA e SPM

Un altro studio in cui le donne stavano assumendo olio di primula rivelò una diminuzione dei sintomi associati alla sindrome premestruale. Come il seme di canapa, l’olio di primula ha un’alta concentrazione di acido gamma-linolenico (GLA).

GLA e aumento di peso

Inoltre, il GLA regola gli ormoni coinvolti nel sentirsi affamati e ingrassare come l’insulina. Tuttavia, non vi è alcuna prova scientifica che i semi di canapa possano aiutare a perdere peso o mantenere il peso.

Beneficio 4: è benefico per il sistema digestivo

Il seme di canapa è una buona fonte di fibre. Il seme di canapa contiene fibre insolubili e fibre solubili in un rapporto di 4:1.

La fibra alimentare insolubile nel seme di canapa promuove il buon transito intestinale e aiuta a prevenire la diarrea e la costipazione.

Le fibre alimentari solubili aiutano a ritardare l’assorbimento del glucosio e a prevenire i picchi di zucchero nel sangue. Evitare i picchi di zucchero nel sangue riduce la produzione di insulina, che è fondamentale per prevenire il diabete di tipo 2 e mantenere un peso sano.

Beneficio 5: migliora la qualità del sonno

Come probabilmente avrai già notato osservando i suoi valori nutrizionali, il seme di canapa è particolarmente ricco di minerali come il magnesio. Il magnesio svolge un ruolo nella produzione di ormoni coinvolti nei cicli del sonno ( fonte ).

Sotto l’influenza del magnesio, il corpo può rilasciare serotonina, che viene convertita in melatonina nel cervello. La melatonina svolge un ruolo importante nei nostri cicli del sonno. È spesso la chiave per ottenere un sonno di qualità e terminare l’insonnia.

Beneficio 6: riduce il rischio di malattie cardiovascolari

L’ossido nitrico è responsabile per il rilassamento e la dilatazione dei vasi sanguigni. Questo aiuta a ridurre la pressione sanguigna, il che diminuisce il rischio di malattie cardiovascolari. I semi di canapa hanno un’alta concentrazione di arginina, un aminoacido dal quale il corpo può produrre ossido di azoto.

Gli effetti anti-infiammatori dell’acido gamma-linoleico (GLA)

Come abbiamo visto, il seme di canapa è ricco di acido gamma-linolenico. Il GLA è associato ad effetti anti-infiammatori. Tali effetti antinfiammatori sono preziosi per combattere le malattie cardiovascolari.

Diminuzione della pressione sanguigna

Inoltre, la ricerca scientifica ha dimostrato una riduzione della pressione arteriosa legata al consumo di semi di canapa in aggiunta.

Prevenzione dei coaguli di sangue

Uno studio del 2007 ha dimostrato che i semi di canapa possono prevenire la formazione di coaguli di sangue e quindi aiutare a prevenire trombosi, ictus e infarti.

Beneficio 7: fa bene alla pelle

È stato dimostrato che il consumo di semi di canapa porta ad un miglioramento dei livelli ematici di acidi grassi essenziali nelle persone che soffrono di eczema. Gli acidi grassi svolgono un ruolo importante nelle risposte immunitarie del corpo e sono quindi importanti per le persone con eczema o altre condizioni di secchezza o irritazione della pelle.

I semi di canapa hanno una buona relazione tra acidi grassi omega-6 e omega-3. Questo è vero in rapporto di 3:1. Ciò significa che il consumo di semi di canapa ha un effetto benefico sulla pelle.

Altri benefici dei semi di cannabis

L’ampia ricerca fatta sui semi di canapa per questo articolo ha permesso misurare l’incredibile ampiezza dei benefici dei semi di canapa.

Il seme di canapa è composto da molti diversi minerali, vitamine, acidi grassi e aminoacidi. Elencando i benefici di ciascuno di questi minerali, vitamine, acidi grassi o amminoacidi, otteniamo una lista quasi infinita di benefici per la salute.

Quindi, i semi di canapa sono buoni per la memoria a causa del loro contenuto di acidi grassi omega-3. I semi di canapa aiutano anche a ridurre i livelli di colesterolo.

In questo articolo, ci siamo limitati ai benefici che rendono unici i semi di canapa. Questo elenco di benefici non è completo, altrimenti sarebbe infinitamente lungo.

Mancanza di prove per cancro, psicosi e sclerosi multipla

Su alcuni siti web, si afferma che i semi di canapa (o cannabis) possono prevenire il cancro e aiutare le persone con psicosi e SM. Ci sono indicazioni che la cannabis possa essere un agente preventivo contro queste malattie, tuttavia le prove scientifiche e la ricerca non sono sufficienti per confermare queste indicazioni.

Fino ad ora, l’effetto dei fitocannabinoidi sulle cellule tumorali è stato scientificamente stabilito solo nei topi.

Il seme di canapa aiuterebbe a controllarne il peso

Il seme di canapa è anche considerato un integratore alimentare per facilitare la perdita di peso. Tuttavia, non ho trovato alcuna prova scientifica del fatto che i semi di canapa possano aiutare a perdere peso (se ne avete, fatecelo sapere).

Effetto positivo sul sistema endocrino

È dimostrato che gli acidi grassi presenti nei semi di canapa promuovono il corretto funzionamento del sistema endocrino. Gli acidi grassi dei semi di canapa sono particolarmente coinvolti nella gestione dell’insulina. Un buon equilibrio ormonale è una condizione importante per la perdita di peso (per consentire la combustione dei grassi).

Maggiore sazietà grazie alle proteine

Sappiamo anche che i semi di canapa sono ricchi di proteine. Le proteine ​​possono favorire la perdita di peso. Le proteine ​​forniscono una sazietà più duratura dopo i pasti, quindi c’è meno bisogno di fare merenda.

Maggiore sazietà grazie alle fibre

Inoltre, i semi di canapa sono ricchi di fibre, che saziano anche più a lungo dopo i pasti.

Ricco di calorie

Nel complesso, i semi di canapa hanno un certo numero di qualità favorevoli alla perdita di peso. Con 625 kcal per 100 g, il seme di canapa è comunque molto calorico.

Sono comunque alimenti utili quando si vuole perdere peso, tuttavia, ci sono molti altri alimenti le cui proprietà hanno un’efficacia simile. I semi di canapa possono aiutare a perdere peso, purché si adatti a una dieta equilibrata.

Pericoli o effetti collaterali dei semi di canapa

La letteratura medica non menziona le persone che hanno avuto una reazione allergica legata al consumo di semi di canapa.

A causa del contatto con la pianta di canapa, tracce di THC possono rimanere nei semi di canapa. In rari casi, il consumo di canapa può causare la sensazione del pianificatore. Questo non è un pericolo serio ma può essere piuttosto imbarazzante quando non te lo aspetti.

Quanti semi di canapa al giorno mangiare

Si consiglia alle persone con intestino sensibile di introdurre i semi di canapa a poco a poco. Il primo giorno, inizia con un semplice cucchiaino per vedere come reagisce il tuo intestino.

Attenzione in caso di sensibilità al THC

È raccomandato anche per le persone che sono ipersensibili al THC (il principio attivo della marijuana che causa la sensazione di “fattanza”) iniziare con una bassa dose di semi di canapa. Il contenuto di THC dei semi di canapa è piuttosto basso, ma può variare in base alla marca, al produttore o al raccolto.

Il contatto con la pianta di canapa può portare a tracce di THC sui semi di canapa.

Quanto seme di canapa per i bambini

I bambini possono consumare i semi di canapa, la loro concentrazione in THC è così bassa che non avrà alcun effetto su di essi, ma bisogna comunque prestare attenzione.

I bambini possono consumare da 25 a 40 g di semi di canapa al giorno.

Comprare semi di canapa

I semi di canapa (sgusciati) possono essere acquistati in molti negozi biologici e dietetici, oltre che online. Il seme di canapa non è ancora negli scaffali dei nostri supermercati.

Acquistare semi di canapa biologici

I semi di canapa biologici possono essere trovati nella maggior parte dei negozi di alimenti naturali. Puoi anche ordinare i semi di canapa biologici online.

Acquistare olio di semi canapa

Se hai intenzione di consumare semi di canapa per via degli acidi grassi, puoi anche comprare olio di canapa. Assicurati di utilizzare l’olio di canapa RAW. Questo olio non è sottoposto a temperature superiori a 42 gradi, quindi mantiene meglio le sue sostanze nutritive. Li puoi trovare in molti negozi online e in alcuni negozi di alimenti biologici.

Acquistare la polvere di proteine ​​di canapa

Se hai intenzione di consumare semi di canapa per le sue proteine, puoi anche sostituirlo con polvere di proteine ​​di canapa.

Il contenuto proteico della polvere di proteine ​​di canapa è compreso tra 30 e 50 g per ogni 100 g di semi. Il suo contenuto lipidico è inferiore a quello dei semi di canapa (circa il 10%), che la rende anche meno calorica.

Troverete proteine ​​a base di canapa nei negozi biologici e online.

Mangiare i semi di canapa, il sapore

Il seme di canapa ha un sapore leggermente nocciolato e si sposa bene con molti piatti.

I semi di canapa possono essere mangiati con il loro guscio (intero) o senza . I semi di canapa interi contengono più fibre e un po’ più nutrienti ma lo svantaggio è che i gusci si incastrano tra i denti.

I semi di canapa interi sono anche leggermente più economici dei semi sgusciati.

Puoi integrare i semi di canapa nella tua dieta aggiungendone alcuni cucchiai ai tuoi yogurt o frullati. Puoi anche cospargerli sulle tue insalate o zuppe.

Latte di canapa

Puoi anche bere il seme di canapa sotto forma di latte di canapa. Il latte di canapa è un buon sostituto del latte per le persone allergiche o intolleranti al lattosio ed è un buon sostituto del latte per coloro che preferiscono non mangiarlo affatto per qualsiasi altro motivo.

Olio di semi di canapa

L’olio di seme di canapa viene usato come l’olio d’oliva, tranne che per cucinare. L’olio di canapa è inadatto alla frittura.

L’olio di canapa può essere usato come base per condimenti per insalate o miscelato con i tuoi frullati.

Farina di canapa

La farina di canapa offre moltissime possibilità per incorporare la canapa nella tua dieta. Puoi fare pane, pancakes, pizze, cracker e biscotti.

In un primo momento, cucinare la farina di canapa è un po’ complicato. Poiché la farina di canapa è priva di glutine, è più difficile ottenere una buona consistenza.

Non siamo grandi fan della farina di canapa perché perde i nutrienti durante la cottura.

Gli svantaggi dei semi di canapa

Consumare semi di canapa come fonte di proteine ​​è abbastanza costoso. A meno che non vogliate fare una dieta vegana, sarà più economico mangiare (anche) proteine ​​animali come carne, pesce e uova. Altre fonti di qualità di proteine ​​a base di piante più economiche includono quinoa, noci e legumi.

Ciò detto, il seme di canapa merita il titolo di superalimento.

Credi nel potere della natura?

Vuoi conoscere nuovi modi per dimagrire, rimedi naturali e avere informazioni su tutto ciò che riguardi il benessere di corpo e mente?

Lascia la tua e-mail!

Complimenti! Iscrizione avvenuta con successo.