Superalimenti

Acai, bacche e integratori per il benessere del corpo

bacche di acai

L’Acai è una varietà di palme soprannominata dai brasiliani “l’albero della vita”. Ricco di vitamine, minerali e antiossidanti, le bacche di Acai sono anche conosciute per essere un ottimo alleato contro l’appetito .

Attualmente, queste bacche sono integrate in diversi rimedi dimagranti.

In questo articolo, scopriamo tutto ciò che c’è da sapere su questo famoso alimento; benefici, controindicazioni, usi, dosaggio e consigli per sapere tutto, finalmente, su questo super cibo!

Come assumere l’Acai

Se stai cercando delle bacche di Acai, consigliamo vivamente di utilizzare un integratore riconosciuto e di una marca affidabile: si tratta infatti di un integratore alimentare ricco di antiossidanti, ideale per coloro che cercano di perdere peso e mantenere un buon profilo nutrizionale grazie a degli alimenti sani.

Cosa associare alle bacche

Le bacche di Acai si abbinano bene a bacche di goji, ginseng, curcuma o guaranà.

Cosa è l’Acai nel dettaglio

L’Acai è una varietà di palma (Euterpe Oleracea è il suo nome scientifico) originaria del Sud America: Venezuela, Ecuador, Colombia o Brasile, dove questa pianta è apprezzata da millenni. Consumate come cibo per le loro numerose proprietà nutritive, le bacche di Acai sono popolari tra i brasiliani e in diverse tribù amazzoniche. D’altra parte, i nativi le considerano come veri e propri rimedi medici e li incorporano nella loro dieta quotidiana.

Le bacche di Acai crescono in luoghi paludosi e sono riconoscibili grazie a diverse caratteristiche: l’Acai è molto grande (20 metri di altezza) e il suo numero di palme è importante (tra 8 e 14). Anche i suoi frutti hanno un colore particolare, il viola scuro.

Le bacche vengono raccolte tra agosto e dicembre.

Allo stato attuale, le bacche di Acai sono vendute ovunque e sono ampiamente utilizzate nella composizione di integratori alimentari. Inoltre, a causa dei nutrienti che contengono, le bacche di Acai sono ora classificate nella categoria dei superalimenti.

Quali sono i vantaggi dell’Acai

Come notato, l’Acai è considerato un superfood. Ma perché questa classificazione? Cosa c’è di speciale?

Scoprendo l’Acai più da vicino, si può vedere che è ricco di minerali e sostanze nutritive: lipidi, carboidrati, proteine, fibre, magnesio, ferro, potassio, zinco, calcio sono gli elementi che possono essere trovati in particolare.

Grazie a questa ricchezza nutrizionale, le bacche stesse hanno molti vantaggi.

  • Primo tra tutti l’incredibile potere antiossidante. Questa bacca è quindi utile per proteggere il cuore e l’intero sistema cardiovascolare. Aiuta anche a combattere i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento delle cellule.
  • Fungono da rimedio anticolesterolo. Secondo alcuni studi (condotti su ratti), l’Acai è efficace nel ridurre i livelli di colesterolo cattivo.
  • Godo di effetti che facilitano la digestione. Le fibre vegetali contenute nell’Acai facilitano il funzionamento dell’intestino. Se hai problemi di digestione, le bacche di Acai possono aiutarti a risolverli.
  • Un potente effetto energizzante. Se sei una persona atletica, puoi anche mangiare dell’Acai prima, durante e dopo la sessione di allenamento. Inoltre, aumentando l’energia e aumentando il metabolismo, le bacche di Acai aiutano a bruciare più grassi. Questa bacca partecipa attivamente anche al recupero muscolare.
  • Il noto e già citato potere antinfiammatorio. Grazie al cospicuo contenuto di Omega 3, 6 e 9, questa bacca ha interessanti proprietà antinfiammatorie.
  • Le bacche di Acai hanno un potente effetto di soppressione dell’appetito. Aiutano infatti a mangiare di meno riducendo dunque il numero di calorie ingerite. Con questo effetto soppressore dell’appetito, le persone perdono peso automaticamente in modo direttamente corrispondente alla loro assunzione.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Per il momento non sono stati segnalati effetti collaterali sul consumo di bacche di Acai. Idem per le interazioni con alcuni farmaci, nessuna particolare reazione crociata è stata rivelata.

Tuttavia, è necessario prendere in considerazione alcune precauzioni

  • Le bacche di Acai non devono essere consumate se si sta assumendo un trattamento per il cancro (dunque si è sottoposti a chemioterapia o radioterapia) senza aver preventivamente discusso con il proprio medico.
  • Se soffri di disturbi intestinali, dovresti consumare attentamente le bacche di Acai. Se invece non si notano effetti collaterali è possibile aumentare la dose.
  • Inoltre, se non tolleri altre bacche (come quelle di Goji), evita di consumare Acai poiché è probabile che tu possa riscontrare problemi simili indipendentemente dal tipo di bacca assunto.
  • Infine, per le donne in gravidanza e in allattamento, questa bacca dovrebbe essere consumata con attenzione e sotto supervisione del medico.

Forme in cui è possibile trovare l’Acai

In negozio ed online, puoi trovare Acai in diverse forme: polvere, succo, sorbetti, bevande, dessert e anche purea congelata. La gamma di prodotti contenenti Acai è così vasta e varia in base alle tue preferenze e ai tuoi gusti che avrai una scelta davvero ampia.

Le capsule vengono semplicemente ingerite e la polvere deve essere diluita in acqua prima di essere bevuta. Il succo di Acai deve essere naturale al 100%, motivo per cui alcuni di questi prodotti sono più costosi (un litro può costare anche tra 25 e 35 euro).

L’Acai è anche presente in diversi integratori alimentari (la cui versione più comune è quella in capsule) che puoi assumere in parallelo con la tua dieta dimagrante.

Durante una dieta dimagrante, questi integratori alimentari possono aiutarti a perdere i chili in più ed eliminare tutte le tossine nocive dal tuo corpo. Sono quindi efficaci per pulire il tuo corpo molto a fondo.

Spesso, gli integratori contengono anche vitamina B, ideale per rimanere in salute e trasformare i carboidrati in energia. Anche la vitamina C è presente ed è utile per mantenere un buon livello di collagene.

In caso di particolari condizioni di salute, anche se questo prodotto dimagrante e salutare non richiede alcuna prescrizione medica, è importante che il medico valuti la sua compatibilità con il nostro stato di salute.

La nostra opinione sull’Acai

Dopo aver scoperto i diversi benefici dell’Acai, troviamo che la sua classificazione come superfood sia del tutto attinente. Oltre ad essere naturale, l’Acai offre molti vantaggi ai suoi consumatori, tra cui i già citati:

  • perdita di peso,
  • proprietà digestive,
  • proprietà antinfiammatorie,
  • proprietà energizzanti.

In considerazione del suo valore nutrizionale, l’Acai rappresenta un prezioso aiuto per rimanere in salute.

Un altro vantaggio non da poco è quello di non avere effetti collaterali noti, un grande vantaggio se si tiene conto che molte altre piante o frutti hanno invece parecchie peculiarità nascoste che rendono difficoltosa la loro assunzione in molti casi.

Inoltre, a seconda dei tuoi desideri e delle tue necessità, l’Acai si presenta in molte forme. Avrai scelta tra molti prodotti e metodi di assunzione.

Ti fidi dei rimedi naturali?

Vuoi conoscere nuovi modi per dimagrire, credi nel potere della natura e vuoi avere informazioni su tutto ciò che riguarda il benessere di corpo e mente?

Lascia la tua e-mail!

Complimenti! Iscrizione avvenuta con successo.