Superalimenti

Chlorella, 9 benefici dell’alga

chlorella in cucchiai

La chlorella (o clorella) è un superalimento noto principalmente per le sue proprietà detox e per i suoi benefici sul sistema immunitario.

La clorella è ricca di aminoacidi essenziali, fibre alimentari e clorofilla.

Sentite ogni genere di cose sulla clorella. Questo ci ha spinti a indagare sui comprovati benefici della clorella e vorremmo condividere ciò che abbiamo scoperto con voi.

Cosa è la clorella

La clorella, nota anche come clorella, è, come la Spirulina, una specie di alghe.

La spirulina è un’alga marina , mentre la clorella è un’alga d’acqua dolce .

La clorella è un’alga verde il cui diametro può variare tra 2 e 10 micrometri.

È naturalmente presente nei laghi e nei fiumi dell’Asia sud-orientale. La sua coltivazione richiede acqua, calore e tanto sole.

Dalla seconda guerra mondiale sono state fatte molte ricerche scientifiche sulla clorella. È stato a lungo ipotizzato che la clorella fosse la soluzione al costante aumento della popolazione mondiale e ai requisiti proteici aggiuntivi che sarebbero necessari a sfamare tutti.

In effetti, la clorella ha bisogno solo di acqua e luce solare per crescere ed è molto ricca di aminoacidi. Inoltre, la clorella offre un valore nutritivo molto alto per metro quadro, un altro criterio importante quando si tratta di scegliere alimenti per nutrire la popolazione mondiale.

Tuttavia, la clorella è troppo costosa da produrre per il consumo umano di massa.

Al fine di consentire l’assorbimento dei nutrienti della clorella, la robusta parete cellulare della clorella deve essere prima distrutta. Questo è un processo costoso che squalifica la clorella come fonte di proteine ​​che possono essere prodotte in serie.

La clorella è, tuttavia, ampiamente utilizzata come integratore alimentare. A causa del suo costo di lavorazione, un sacchetto di 200 g di polvere costa tranquillamente almeno 12 euro.

Per prepararla sotto forma di integratore alimentare è necessario prima asciugarla per farne una pasta.

Questa pasta è sbriciolata in una polvere fine che è disponibile in commercio.

Questa polvere viene anche usata per preparare capsule e compresse.

La clorella deve il suo colore verde alla sua alta concentrazione di clorofilla.

La clorofilla è nota per le sue proprietà disintossicanti. Torneremo su questo un po’ più tardi.

Valori nutrizionali della chlorella

La clorella è ricca di macronutrienti e di micronutrienti.

I valori nutrizionali della clorella dipendono fortemente da una serie di fattori, ossia:

  • Come viene coltivata la clorella
  • Il modo in cui viene raccolta la clorella
  • Come si trasforma la clorella
  • Quanta clorella viene essiccata

Questi fattori spiegano le importanti differenze tra i valori nutrizionali delle diverse marche. La clorella secca può contenere dal 7% all’88% di proteine, dal 6% al 28% di carboidrati e dal 7% al 75% di grassi.

Abbiamo calcolato i valori nutrizionali medi dei marchi più noti per stabilire il seguente riepilogo.

Valori nutrizionali della chlorella per 100 g

  • energia 380 kcal
  • lipidi 9 g
    • di cui acidi grassi saturi 0 g
  • carboidrati 14 g
    • di cui zuccheri 0 g
    • di cui fibra alimentare 12 g
  • proteine 58 g

La clorella contiene grassi, carboidrati e proteine ​​sane e fornisce al corpo tutti i principali nutrienti di cui ha bisogno.

Contenuto di acidi grassi di clorella

La quantità totale di lipidi nella clorella varia notevolmente da una marca all’altra. Abbiamo trovato marchi che contengono 12,8 grammi di grasso per 100 grammi e marchi che contengono 2,3 grammi di grasso per 100 grammi.

Se gli acidi grassi della clorella sono importanti per te ti suggeriamo di confrontare i diversi marchi.

La clorella è principalmente ricca di acido alfa-linolenico (ALA), un acido grasso omega-3 essenziale.

Altre fonti note di ALA sono semi di lino, semi di chia e noci.

Tenore proteico della clorella

La clorella è ricca di proteine ​​e contiene 19 aminoacidi, inclusi tutti gli amminoacidi essenziali. Ecco un riassunto delle proporzioni di aminoacidi trovati nella clorella.

Tenore di aminoacidi della clorella amminoacidi per 100 g

  • proteine totali 58,4 g
  • triptofano 500 mg
  • treonina 2,4 g
  • isoleucina 2,3 g
  • leucina 4,7 g
  • lisina 3 g
  • metionina 1,3 g
  • cistina 700 mg
  • fenilalanina 2,78 g
  • tirosina 2,6 g
  • valina 3,2 g
  • arginina 3,3 g
  • istidina 1,1 g
  • alanina 4,3 g
  • acido aspartico 4,7 g
  • acido glutammico 5,8 g
  • glycine 3,1 g
  • proline 2,4 g
  • serina 2 g
  • idrossiprolina 2,5 g

Con tutti gli amminoacidi essenziali contenuti, la clorella è una buona fonte di proteine ​​per vegetariani e vegani (e chiunque voglia mangiare un po’ meno carne in generale o sostituire le solite proteine vegetali).

Valore vitaminico

La clorella è particolarmente ricca di vitamina A, 100 g contengono il 1000% dell’assunzione giornaliera raccomandata.

Contenuto di vitamina presenti per 100 g

  • Vitamine A 51 300 UI
  • Vitamine C1 0,4 mg
  • Vitamine E 1,5 mg
  • Tiamina (vitamina B1) 1,7 mg
  • Riboflavina (vitamina B2) 4,3 mg
  • Niacina (vitamina B3) 23,8 μg
  • Acido pantotenico (vitamina B5) 1,1 μg
  • Acido folico (vitamina B11) 94 μg
  • Vitamina B12 0,1 μg

Minerali contenuti nella clorella

La clorella è molto ricca di zinco e ferro. Contiene il 500% dell’assunzione giornaliera raccomandata di zinco e il 700% dell’apporto giornaliero di ferro raccomandato. Inoltre è ricca di vitamina C e per questo la clorella facilita l’assorbimento del ferro.

Contenuto minerale di clorella per 100 g

  • calcio 221 mg
  • ferro 130 mg
  • magnesio 315 mg
  • fosforo 895 mg
  • zinco 71,0 mg
  • iodio 1,2 mg
  • manganese 3,84 mg
  • potassio 1,12 g

Fa bene alla salute o no?

Alcuni superalimenti sono molto alla moda ma non meritano la fama che hanno riscosso. Tuttavia, questo non è il caso della chlorella, che, a nostro parere, merita il titolo di super alimento al 100%.

Deve i suoi benefici per la salute al suo contenuto di aminoacidi essenziali, fibre, acidi grassi omega-3, vitamine, minerali e clorofilla.

La clorella è un superalimento che conosciamo molto perché è stato oggetto di molte ricerche scientifiche. Questo perché si pensava che la clorella potesse risolvere il problema alimentare legato alla crescita della popolazione mondiale. La sua produzione è comunque troppo costosa per quello scopo.

Benefici della clorella

Tutti questi studi conferiscono alla chlorella benefici comprovati per la salute.

Beneficio 1: funzione detox

Detox è un’abbreviazione per “detossificazione” o “disintossicazione” e si riferisce alla pulizia degli organi dalle scorie accumulate nella vita di tutti i giorni per colpa dell’alimentazione errata, della sedentarietà e di altri agenti esterni e interni.

Questa pulizia può essere fatta attraverso il digiuno, la dieta e/o gli integratori.

L’obiettivo di una cura detox è liberare il corpo dalle sostanze che non vi appartengono come metalli pesanti, pesticidi e diossine.

Poche ricerche sono state fatte per dimostrare l’effetto e l’utilità dei trattamenti detox. Non ci sono prove della loro efficacia. Molte persone, tuttavia, riferiscono di sentirsi meglio e di avere più energia dopo una cura disintossicante.

La clorella è spesso usata in queste cure a causa delle sue eccellenti proprietà disintossicanti.

Test su animali hanno dimostrato che la clorella è in grado di eliminare i metalli pesanti nocivi dal corpo.

La clorella ha anche dimostrato di ridurre la quantità di metalli pesanti nel fegato, nei reni e nel cervello negli animali.

Le diossine sono composti organici altamente tossici che possono entrare nel corpo attraverso il consumo di carne, pesce, uova, latte e formaggio.

La diossina è immagazzinata nel grasso corporeo e occorre molto tempo per scomparire da quest’ultimo, con tutti gli effetti dannosi che ciò comporta. Infatti, le diossine interrompono il funzionamento e la produzione di ormoni.

La clorella può ridurre questi livelli tossici di diossina.

Alla fine, la clorella può essere un componente importante di una cura disintossicante.

Beneficio 2: aiuta a perdere peso

La clorella può favorire la perdita di peso. Riduce la percentuale di grasso, il livello di colesterolo e di zucchero nel sangue.

A causa delle sue proprietà disintossicanti, il consumo di clorella è raccomandato alle persone che seguono una dieta.

La perdita di grasso corporeo provoca il rilascio di tossine immagazzinate da esso nel corpo. La clorella facilita l’eliminazione di queste tossine.

Beneficio 3: riduce il colesterolo

Il colesterolo HDL è una sostanza grassa nel sangue. Distinguiamo abitualmente il colesterolo LDL e il colesterolo HDL.

Il colesterolo LDL è colesterolo cattivo e il colesterolo HDL è colesterolo buono.

Livelli elevati di colesterolo LDL sono associati ad un aumentato rischio di arteriosclerosi e malattie cardiovascolari.

D’altra parte, alti livelli di HDL riducono il rischio di malattie cardiovascolari.

Per essere sani è importante mantenere livelli di colesterolo LDL ragionevoli. La clorella aiuta a ridurre il colesterolo cattivo LDL.

La clorella aiuta anche a prevenire l’ossidazione del colesterolo LDL. L’ossidazione del colesterolo LDL si segnala in compresenza a un maggior rischio di malattie cardiovascolari.

Beneficio 4: rinforza il sistema immunitario

Il tuo sistema immunitario difende il tuo corpo da virus e batteri nocivi. Avere un buon sistema immunitario ti rende meno vulnerabile alle malattie.

La chlorella sembra migliorare la risposta del sistema immunitario agli intrusi, anche se mancano prove convincenti. Infatti, i risultati che indicano un rafforzamento del sistema immunitario sotto l’effetto della clorella provengono da una piccola ricerca.

Ad esempio, uno studio su piccola scala ha rilevato un aumento dei marcatori associati ad un aumento dell’attività del sistema immunitario.

In un altro piccolo studio, c’è stato un aumento della quantità di anticorpi nel gruppo che ha ricevuto la clorella. Un tale aumento non è stato osservato nel gruppo che ha ricevuto un placebo.

Beneficio 5: riduce la pressione sanguigna

Esistono prove che la clorella contribuisca a migliorare la pressione sanguigna.

Una buona pressione sanguigna è importante per prevenire le malattie cardiovascolari.

La clorella riduce anche la rigidità arteriosa.

Una diminuzione della rigidità arteriosa ha l’effetto di ridurre la pressione sanguigna.

Beneficio 6: riduce il rischio di malattie croniche

La clorella contiene antiossidanti come la clorofilla, il beta-carotene, la vitamina C e la luteina.

Questi antiossidanti sono noti per ridurre il rischio di malattie croniche.

Beneficio 7: riduce il rischio di complicanze del diabete

Sono le complicazioni associate al diabete che rappresentano la più grande minaccia per la salute di questa malattia. Queste includono danni ai nervi, lesioni vascolari e danni agli occhi.

La clorella può aiutare a prevenire le complicanze legate al diabete.

Gli EFA sono proteine ​​irreparabilmente danneggiate a causa di una prolungata esposizione agli zuccheri. Questo fenomeno può essere accelerato dall’iperglicemia e, in cambio, contrastato dall’effetto della clorella.

Beneficio 8: riduce lo zucchero nel sangue

La clorella promuove la riduzione dei livelli di zucchero nel sangue.

Questa è una proprietà importante per la prevenzione delle malattie legate allo stile di vita come il diabete di tipo 2.

Nelle persone con fegato grasso e steatosi epatica non dovuta all’alcol, la clorella migliora la sensibilità all’insulina e i livelli di glucosio nel sangue.

Beneficio 9: migliora la resistenza

La clorella può migliorare le prestazioni durante gli sport di resistenza. Si pensa che questo sia dovuto ai BCAA (aminoacidi a catena ramificata) che sono presenti in grandi quantità nella clorella.

Benefici non confermati della clorella

Molti benefici per la salute sono attribuiti alla clorella. Per molti di questi benefici le prove scientifiche sono insufficienti o del tutto assenti.

Ecco un riepilogo dei vantaggi non documentati della chlorella

  • Potrebbe prevenire il cancro (le ricerche condotte sui ratti hanno ottenuto risultati incoraggianti)
  • Migliorerebbe l’efficacia della vaccinazione antinfluenzale
  • Aumenterebbe la quantità di globuli bianchi nelle persone con cancro o HIV
  • Aumenterebbe il numero di batteri buoni nell’intestino
  • Avrebbe un effetto positivo sulle persone con malattia di Crohn
  • Avrebbe un effetto positivo in caso di colite
  • Avrebbe un effetto positivo sulle persone con diverticolosi
  • Aiuterebbe a combattere l’alito cattivo
  • Allevierebbe la stitichezza
  • Sarebbe capace di lenire gli effetti della sindrome premestruale (PMS)
  • Ridurrebbe gli attacchi di asma (nota bene: ci sono anche indicazioni che la clorella può peggiorare l’asma)
  • Avrebbe un effetto positivo sulle persone con fibromialgia
    Avrebbe un effetto positivo sulle persone depresse (questa ricerca condotta fornisce le prime prove necessarie ad approfondire ma non è una ricerca estesa)

Ad esempio, vi è evidenza che calcio e vitamine del gruppo B alleviano la sindrome premestruale, così come altri micronutrienti contenuti potrebbero alleviare alcune altre condizioni.

La clorella è pericolosa?

Ci si chiede se un integratore così ricco di benefici possa essere pericoloso e nascondere anche qualche insidia.

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense considera la clorella come sostanza GRAS, ossia generalmente riconosciuta come sicura.

La FDA considera un consumo giornaliero di 3,6 g sicuro.

Per le applicazioni mediche, un consumo giornaliero di clorella di 12 g è considerato sicuro.

Clorella e gravidanza

Il consumo di clorella durante la gravidanza è sicuro. La ricerca ha dimostrato che il consumo di clorella durante la gravidanza riduce il rischio di anemia ed edema.

Clorella e allattamento al seno

Il consumo di clorella durante l’allattamento è sicuro. La ricerca suggerisce che la clorella diminuisce il contenuto di diossina nel latte materno e ha un effetto benefico sui livelli di IgA nel latte materno.

Effetti collaterali della clorella

Alcune persone soffrono di effetti collaterali a causa del consumo di clorella. Questi riportano una sensazione di nausea o disagio fisico generale.

Ci sono anche segnalazioni di affaticamento, dolore addominale e mal di testa tra le persone che iniziano a consumare clorella.

Questi sono sintomi simili a quelli osservati in alcune persone all’inizio di un percorso di disintossicazione. Questi disturbi legati al consumo di clorella potrebbero quindi essere spiegati dal rilascio di tossine.

Spesso si consiglia di continuare il consumo di clorella se si verificano questi disturbi. Questo è un segno che il corpo si sta detossificando e questi sintomi di solito scompaiono dopo una settimana.

Se non hai mai usato la clorella, è meglio iniziare con una piccola dose (un pizzico di polvere) per vedere come risponde il tuo corpo. Se tutto va bene puoi aumentare le dosi a poco a poco.

A causa della sua azione sul sistema immunitario, il consumo di clorella può essere dannoso per le persone che soffrono di immunodeficienza causata da malattie o farmaci.

Quantoa clorella al giorno assumere

La maggior parte delle volte, la quantità giornaliera raccomandata di clorella è indicata sulla confezione di clorella acquistata. Questa quantità può variare da una marca all’altra. La concentrazione di sostanze attive può anche variare da una marca all’altra.

Gli studi per analizzare gli effetti della clorella sono stati generalmente basati su dosi da 1,2 a 3 g di polvere al giorno. Questi importi corrispondono alle dosi stimate sicure dalla FDA (fino a 3,6 g al giorno).

Comprare la chlorella

La clorella si trova sotto forma di polvere o compresse.

I negozi fisici che vendono clorella sono piuttosto rari ma troverete un gran numero di negozi online dove è possibile acquistarla. C’è un’incredibile scelta di marchi di clorella.

È inoltre possibile acquistare clorella da molti negozi di alimenti biologici o dietetici, qualora ce ne siano intorno a voi.

La polvere di clorella è più facile da dosare a seconda delle quantità che si desiderano consumare.

La clorella è soggetta a grandi variazioni di prezzo. Vale quindi la pena confrontarle prima di acquistare. Presta attenzione al prezzo e scegli un marchio di cui ti fidi. Oltre al prezzo, confrontare la concentrazione di principi attivi è fondamentale per scegliere il giusto integratore e non ritrovarsi pentiti.

Ti fidi dei rimedi naturali?

Vuoi conoscere nuovi modi per dimagrire, credi nel potere della natura e vuoi avere informazioni su tutto ciò che riguarda il benessere di corpo e mente?

Lascia la tua e-mail!

Complimenti! Iscrizione avvenuta con successo.