Superalimenti

Forskolina, dimagrimento e altri benefici

forskolina img

Piacerebbe a tutti riuscire a trovare un integratore per la perdita di peso che possa semplicemente sciogliere il grasso e lasciare intatta la massa muscolare. Tuttavia, i risultati ottenuti dall’assunzione di integratori per la perdita di peso raramente si rivelano positivi quanto lo erano state le premesse. Non è diverso da questo punto di vista il caso della forskolina, un composto ottenuto attraverso una pianta appartenente alla stessa famiglia della menta.

Cercando “forskolina” su google troverai un’infinità di siti web che racconteranno di come le persone che hanno sperimentato l’assunzione di questa sostanza per la perdita di peso hanno ottenuto risultati incredibili e senza effetti collaterali. Diversi medici e nutrizionisti appoggiano questa teoria, ma ciò che è davvero sorprendente della forskolina è che i suoi effetti potrebbero non limitarsi al solo dimagrimento, ma rivelare molteplici inattesi benefici per la salute. Siano essi strettamente correlati alla perdita di peso, che del tutto indipendenti.

In questo articolo illustreremo quali sono i benefici principali che la forskolina può apportare al tuo organismo e parleremo anche di qualche effetto collaterale che sarà bene non ignorare.

Che cos’è la forskolina

Estratta dalla pianta Coleus forskohlii, la forskolina è un composto chimico che è stato usato per secoli in diverse aree della medicina naturale.

Storicamente, la forskolina è stato utilizzata in Brasile, Africa orientale e centrale, India e altri paesi asiatici. Si dice che svolga un ruolo chiave nella cosiddetta medicina ayurvedica, una scienza curativa millenaria che si concentra sulla salute di tutto il corpo.

Secondo l’Ayurveda e altri settori di medicina tradizionale, tra i benefici della forskolina è da menzionare la sua capacità di trattare problemi cardiaci, disturbi digestivi, danni alla pelle (come ustioni o tagli), malattie della pelle (come eczema e psoriasi), infezioni del tratto urinario, asma e varie altre condizioni avverse.

Come funziona la forskolina per dimagrire

Negli ultimi anni, gli integratori di forskolina sono esplosi sul mercato con uno scopo in particolare: favorire la perdita di peso.

La tendenza è impazzata quando un noto medico protagonista nei salotti televisivi americani, ha definito la forskolina “un fiore miracoloso”. Se la forskolina ha attirato l’attenzione di milioni di persone, è proprio in virtù delle recensioni che molti nutrizionisti famosi e le numerose persone che l’hanno provata, hanno speso per i suoi benefici, su tutti il modo in cui apparentemente può aiutare a perdere fino a 10 chili in una settimana, senza altri significativi  cambiamenti nella tua dieta o nella tua routine di allenamento.

Ma cosa ne dice la scienza di questo fenomeno? La forskolina funziona per la perdita di peso o le ciò che si dice sui suoi effetti è in realtà troppo bello per essere vero?

La verità è che la forskolina sembrerebbe portare effettivamente diversi benefici, ma il suo ruolo nella perdita di peso non è così “magico” come alcuni hanno insistito a raccontare.

Forskolina e perdita di peso: cosa dice la scienza

Sono stati condotti pochissimi studi veramente affidabili sulla forskolina e sul suo impatto sulla perdita di peso nell’uomo. Pochi, sono anche gli esperimenti portati avanti sugli animali.

La prima ricerca su soggetti umani che ha studiato gli effetti della forskolina sulla perdita di peso risale 2005 presso l’Università del Kansas e ha coinvolto 30 uomini in sovrappeso o obesi. Nel corso di questo studio di 12 settimane, i partecipanti assumevano un placebo o 250 milligrammi di un estratto di forskolina (al 10%) per via orale, due volte al giorno.

Più tardi nello stesso anno, un secondo studio sull’uomo condotto presso la Baylor University, ha avuto come protagoniste 23 donne leggermente in sovrappeso che hanno ricevuto lo stesso dosaggio somministrato agli uomini nel primo studio, lungo uno stesso periodo di 12 settimane.

In seguito a questi studi, gli scienziati hanno notato che la forskolina non sembra favorire davvero la perdita di peso, ma può piuttosto aiutare a prevenirne l’aumento.

Nel primo studio, quello sugli uomini obesi o in sovrappeso, è emerso che la forskolina ha avuto un impatto positivo sulla composizione corporea, diminuendo la percentuale di grasso e di massa grassa. Tra gli altri risultati significativi, c’era un aumento della massa ossea e dei livelli di testosterone nel sangue.

Sebbene la forskolina sembra avere un impatto benefico sulla composizione corporea, i partecipanti a questo studio non hanno effettivamente perso peso alla fine dell’esperimento. O quanto meno, di certo non riscontrarono un tipo di risultati tali da poter poi sostenere che la forskolina fosse una cura miracolosa per “sciogliere i grassi”.

L’esperimento sulle donne è andato anche peggio rispetto al primo. I ricercatori non hanno infatti scoperto nessuna variazione significativa nella massa grassa e in quella magra delle partecipanti, il che significa che la composizione corporea non è stata influenzata. Inoltre, non sono state riscontrate differenze significative nei valori di alcun marker metabolico o di lipidi nel sangue (a differenza dell’aumento di testosterone riscontrato nel primo esperimento).

La conclusione, fu che la forskolina sembrava impedire lo sviluppo di nuova massa grassa. Inoltre, le donne coinvolte nell’esperimento raccontarono di aver riscontrato meno affaticamento, meno fame e più senso di pienezza. In sostanza, il placebo e la forskolina hanno avuto effetti identici.

Forskolina e dimagrimento: le conclusioni

Cosa concludiamo? Che probabilmente la forskolina, pur offrendo alcuni benefici e rivelandosi un alleato nella gestione dell’obesità prevenendo un aumento di peso aggiuntivo, di certo non scioglie il grasso e non modella l’addome.

Dunque qual è la linea di fondo: dovresti o no assumere forskolina se vuoi perdere peso?

Come sempre, il modo più efficace per perdere peso in modo sicuro è seguire una dieta corretta e svolgere attività fisica regolarmente, affidandosi nel proprio percorso, solo come extra, a metodi scientificamente supportati, come gli olii essenziali e altri integratori sicuri. Perdere peso velocemente non è impossibile, ma difficilmente accadrà a causa di una pillola magica, i cui risultati la scienza non è riuscita a provare.

Forskolina, i veri benefici

Sebbe la forskolina non sia evidentemente l’elisir miracoloso per la perdita di peso che in tanti raccontano, offre comunque diversi benefici. Tutti supportati, questi sì, da prove scientifiche.

Aiuta a gestire il peso nelle persone obese o in sovrappreso

Come già detto, la forskolina mostra risultati promettenti circa la sua capacità di prevenire l’aumento di peso in persone già in sovrappeso o obese. Utilizzato in combinazione con uno stile di vita sano, può essere utilizzata per aiutare la gestione del peso.

Può essere parte del trattamento naturale contro il cancro

La forskolina attiva la proteina fosfatasi 2 (PP2A), un enzima che provoca rapidi tassi di divisione cellulare. Uno studio del 2011 presso l’Università di Madrid ha scoperto che l’attivazione da parte della forskolina dell’enzima PP2A ha avuto effetti antitumorali sul cancro del retto, bloccandone la crescita. I risultati di questo studio indicano che, a seconda del tipo di tumore del retto che un paziente ha, la forskolina può avere effetti positivi sul rallentamento o sull’arresto della crescita tumorale.

I ricercatori hanno anche scoperto che la forskolina ha la capacità di causare apoptosi (morte cellulare) nelle cellule tumorali del mieloma multiplo. Inoltre, quando assunta in concomitanza con farmaci chemioterapici comuni, ne ha ridotto gli effetti collaterali.

Riduce la pressione alta

Uno degli usi più antichi della forskolina è nel trattamento di patologie cardiache, come l’ipertensione. Uno studio condotto in India ha scoperto che il composto riduce efficacemente la pressione sanguigna in oltre il 75 percento dei pazienti testati. Questo potere contro la pressione alta probabilmente contribuisce al generalmente accettato uso della forskolina per il miglioramento della salute del cuore.

Abbassa i livelli di zucchero nel sangue

Uno studio ha indicato che la somministrazione regolare di forskolina (nel corso di otto settimane) ha ridotto i livelli di glicemia a digiuno nei soggetti testati. Sebbene questo studio preliminare sembrerebbe mostrare che questo integratore può aiutare i pazienti diabetici e prediabetici, saranno necessarie ulteriori ricerche per dimostrarne il vero grado di efficacia.

Aiuta a gestire gli attacchi di asma

L’asma, che altro non è che una condizione caratterizzata da un infiammarsi o da un gonfiarsi delle vie respiratorie, è un’altra condizione storicamente trattata con la forskolina. I benefici che essa può avere in questo caso sono reali.

In più di uno studio, è stato scoperto che la forskolina è più efficace nella prevenzione dell’asma persino dell’acido cromoglicico. Un altro esperimento che ha confrontato la forskolina con il beclometasone , una sostanza comunemente utilizzata per il trattamento dell’asma con inalatore steroideo, ha riscontrato “nessuna differenza statisticamente significativa tra i gruppi di persone trattate con forskolina e quelle trattate con beclometasone”, indicando di fatti che la forskolina potrebbe essere una soluzione di trattamento naturale relativamente sicura per chi soffre di asma.

Tratta i sintomi del glaucoma

Si ritiene da tempo che la forskolina tratti efficacemente e in modo naturale i sintomi del glaucoma. Usarla per il glaucoma comporta un’iniezione direttamente nell’occhio, anche se alcuni recenti studi hanno ipotizzato anche il possibile impatto di integratori somministrati per via orale.

Uno studio italiano si è concentrato su pazienti che erano già ai massimi livelli tollerati di terapia medica a base di farmaci, senza riscontrare un miglioramento nella loro pressione intraoculare. Sorprendentemente, i ricercatori hanno scoperto che l’assunzione orale di forskolina (insieme a un altro integratore, la rutina) ha avuto un impatto irrilevante sui livelli di pressione e ha offerto un trattamento efficace contro i sintomi del glaucoma in quei pazienti che avevano già provato praticamente tutto tranne che un intervento chirurgico.

Può essere un utile trattamento per l’Alzheimer

Come nel caso di molte ricerche che riguardano la forskolina, anche la ricerca che candida questo composto a un ruolo significativo nel trattamento per l’Alzheimer è appena agli inizi. Tuttavia, uno studio promettente eseguito sui ratti nel luglio 2016, ha rilevato che la somministrazione di forskolina ha notevolmente ridotto molti componenti fisici negativi causati dalla malattia di Alzheimer, tra cui la placca, in varie aree del cervello, e una ridotta attività infiammatoria. Ciò è incredibilmente incoraggiante come sostegno dell’ipotesi che la forskolina possa essere utilizzata nel trattamento naturale dell’Alzheimer .

Forskolin vs. Garcinia Cambogia

Si afferma spesso che gli effetti della forskolina sono simili a quelli della garcinia cambogia , un altro integratore naturale per la perdita di peso “miracoloso”. Tuttavia, come la maggior parte degli integratori per la perdita di peso, i suoi veri risultati non sono così entusiasmanti come le testimonianze. Come la forskolina, la garcinia cambogia dà un piccolo aiuto nella perdita di peso, ma non è efficace per ” sciogliere il grasso della pancia “.

Come assumere la forskolina

Puoi comprare forskolina in varie forme. Essa è disponibile in forma di integratore allo stato di polvere. Questa polvere potrà anche essere assunta tramite inalatore (nel caso di trattamento per l’asma) o iniettata nell’occhio per via endovenosa, come parte di un regime di trattamento del glaucoma.

Come molti integratori che vengono comunemente utilizzati per la perdita di peso, ci sono molte aziende poco raccomandabili che vendono presunti prodotti a base forskolina. Prodotti che talvolta possono essere pericolosi in quanto contengono ingredienti aggiuntivi spesso non specificati.

Se acquisti forskolina, è meglio scegliere un estratto puro di sola forskolina. Per motivi di sicurezza, è importante acquistare integratori solo da aziende affidabili e riconoscibili.

Per quanto riguarda il dosaggio di forskolina, seguire sempre attentamente le istruzioni fornite dal vostro rivenditore preferito. Se si assumono farmaci o si ha qualsiasi genere di dubbio, assicurarsi di assumere questi integratori esclusivamente sotto la supervisione del proprio medico.

Ricorda che solo i medici possono prescrivere forskolina per via inalatoria o endovenosa. Se ritieni che questi trattamenti possano essere utili per te, consulta il tuo medico per un consiglio sul dosaggio più appropriato per la tua necessità.

Effetti collaterali e alcune precauzioni

Quali sono i pericoli derivanti dall’assunzione di forskolina? Sebbene non ci siano effetti collaterali noti relazionati all’assunzione di forskolina, nel caso in cui la utilizzi per la perdita di peso, è necessario essere al corrente dei pochi potenziali problemi e delle interazioni con farmaci che potresti ritrovarti a sperimentare.

Uno studio di laboratorio ha osservato gli effetti della forskolina sul materiale genetico, riscontrando prove di genotossicità, vale a dire la distruzione del DNA che può potenzialmente portare a mutazioni e sviluppo del cancro.

L’assunzione di forskolina in alcune persone può anche causare battito cardiaco eccessivamente rapido o comunque irregolare, quindi se si verificano questi sintomi durante l’assunzione, è necessario interrompere subito il trattamento e consultare immediatamente il medico.

Alcuni rapporti indicano che l’inalazione di forskolina per trattare l’asma può causare irritazione alla gola, tosse, tremore e irrequietezza. Mentre le iniezioni per via endovenosa possono causare bruciore.

La forskolina è sicura se soffri di pressione alta?

La forskolina sembra essere sicura e addirittura benefica nella gestione della pressione alta, tuttavia in questo caso è meglio tenere informato il proprio medico. A causa del suo effetto utili ad abbassare la pressione sanguigna, chi soffre di bassa pressione sanguigna dovrebbe evitare di assumere forskolina.

La forskolina può interagire con alcuni farmaci?

Chiunque stia attualmente assumendo farmaci beta-bloccanti o nitrati per il dolore toracico, dovrebbe evitare di assumere forskolina.

Chi altri deve evitare di assumere forskolina?

Dovrebbero evitar di assumere forskolina anche le donne in gravidanza o in allattamento, le persone che hanno disturbi del sangue, le persone che stanno per sottoporsi o hanno subito recentemente un intervento chirurgico e quelle che sono affette da malattie cardiache.

Ci sono anche indicazioni preliminari secondo cui la forskolina potrebbe aumentare la dimensione della cisti nelle donne con sindrome dell’ovaio policistico. Se ti è stata diagnosticata questa condizione, evita di assumere la forskolina.

Conclusioni

La forskolina è un composto molecolare a base vegetale estratto dalla pianta Coleus forskohlii.

I professionisti della salute naturale hanno prescritto l’estratto di forskolina per secoli, con l’obiettivo di curare diverse patologie.

La forskolina è comunemente definita come un “integratore naturale per la perdita di peso”, ma i suoi benefici non sono così estremi come molti sostengono.

Non ci sono prove scientifiche a sostegno del fatto che la forskolina provochi perdita di peso o peggio bruci i grassi, sebbene è invece dimostrato che possa prevenire l’aumento di peso senza dover cambiare la dieta.

Ci sono prove di altri benefici che la forskolina può avere sulla salute, come la regolazione della pressione sanguigna e la protezione contro diabete, gluacoma ed Alzheimer.

Puoi acquistarlo sotto forma di integratore, ma fai attenzione al produttore e al rivenditore, poiché molti cosiddetti integratori di “forskolina pura” sono pericolosi e contengono ingredienti aggiuntivi che possono essere dannosi.

I medici possono prescrivere la forskolina in forma di inalatore o iniettarla per via endovenosa nell’occhio, a seconda della condizione da trattare.

Esistono varie interazioni farmacologiche e potenziali effetti collaterali di cui la forskolina può rendersi protagonista, quindi sarò necessario consultare il proprio medico prima di iniziare l’assunzione.

Salute e benessere, sport e alimentazione sono importanti per te?

Vuoi conoscere nuovi modi per dimagrire, credi nel potere della natura e vuoi avere informazioni su tutto ciò che riguarda il benessere di corpo e mente?

Lascia la tua e-mail!

Complimenti! Iscrizione avvenuta con successo.