Superalimenti

Spirulina, 12 benefici eccezionali

alga spirulina macinino

La spirulina è un superalimento che ha al suo seguito moltissimi utilizzatori. Questa mania è dovuta al suo contenuto di antiossidanti e altri micronutrienti.

Molti benefici sono attribuiti alla spirulina. Ma sono tutti reali e meritati?

Cosa troverai nell'articolo

Cosa è la spirulina

La spirulina è un’alga d’acqua salmastra blu-verde. E per chi è interessato, il nome scientifico della spirulina è Arthrospira.

La spirulina è un organismo che è cresciuto sulla Terra per 3,6 miliardi di anni senza battute d’arresto poiché non ha bisogno di molto per crescere. Tutto ciò di cui ha bisogno è acqua ricca di minerali e luce solare.

Poiché la spirulina ha bisogno solo di acqua ricca di minerali e sole per crescere ed è estremamente nutriente, la NASA ha proposto di coltivare la spirulina nello spazio in modo che gli astronauti possano nutrirsi di essa.

I ricercatori sospettano che la spirulina sia una delle prime forme di vita vegetale sulla terra.

In natura la spirulina cresce in laghi ricchi di minerali, in particolare in Messico (nel lago di Texcoco) e in alcune parti dell’Africa (lungo la Great Rift Valley e attorno al lago Ciad).

Come superalimento questa alga viene coltivata in speciali bacini d’acqua salmastra. Il vantaggio della crescita della spirulina è che non richiede pesticidi e quindi è al riparo dalla contaminazione dei metalli pesanti.

Puoi acquistare la spirulina sotto forma di polvere o compresse.

La polvere è particolarmente indicata per gli smoothies. Le compresse sono interessanti per coloro che non amano il gusto della spirulina.

La spirulina si distingue per il colore blu-verde che deve in parte alla clorofilla. Se usi la polvere di spirulina fai attenzione a non toccare i vestiti con le mani sporche perché la clorofilla cause vistose macchie verdi.

La clorofilla è usata come colorante in alcuni alimenti (caramelle, gelati, gomme da masticare), indicata con E140 sulla confezione.

La clorofilla è nota per le sue proprietà disintossicanti.

Valori nutrizionali della spirulina

Da un superalimento ci si può aspettare che abbia alti valori nutrizionali. Con la spirulina non si resta delusi da questa aspettativa.

Per quanto riguarda i macronutrienti la spirulina è particolarmente ricca di proteine.

La spirulina deve i suoi benefici alla sua ricchezza di micronutrienti come vitamine, minerali e antiossidanti.

Ci sono lievi variazioni tra i valori nutrizionali della spirulina da una marca all’altra. Questo ha a che fare con la coltivazione della spirulina. Il seguente riepilogo è basato su valori medi.

Valori nutrizionali della spirulina per 100 g

  • energia 290 kcal
  • lipidi 8 g
    • di cui acidi grassi saturi 3 g
  • carboidrati 24 g
    • di cui zuccheri 3 g
    • fibre 3,5 g
  • proteine 57,5 g

La distribuzione delle calorie tra i macronutrienti è la seguente: 22% di lipidi, 29% di carboidrati, 49% di proteine.

Profilo acido-grasso

Il contenuto di acidi grassi della spirulina può essere molto diverso da un marchio all’altro. Ecco il contenuto medio di acidi grassi della spirulina.

Contenuto di acidi grassi della spirulina per 100 g

  • Lipidi totali 7,7 g
    • Di cui acidi grassi saturi 2,7 g
  • Acido miristico 75 mg
  • Acido palmitico 2,5 g
  • Acido stearico 77 mg
  • Acidi grassi monoinsaturi 0,7 g
  • Acido oleico 328 mg
  • Acido erucico 347 mg
  • Acidi grassi polinsaturi 2,1 g
  • Acido linoleico 1,25 g
  • Acido gamma-linolenico 823 mg

Profilo proteico della spirulina

La spirulina è composta principalmente da proteine. Ecco gli aminoacidi di cui sono fatte queste proteine.

Contenuto di aminoacidi della spirulina per 100 g

  • proteine totali 57,5 g
  • triptofano 928 mg
  • treonina 2,97 mg
  • isoleucina 3,21 g
  • leucina 4,95 g
  • lisina 3,03 g
  • metionina 1,15 g
  • cistina 663 mg
  • fenilalanina 2,78 g
  • tirosina 2,58 g
  • valina 3,52 g
  • arginina 4,15 g
  • istidina 1,09 g
  • alanina 4,16 g
  • acido aspartico 5,79 g
  • acido glutammico 8,39 g
  • glicina 3,1 g
  • prolina 2,38 g
  • serina 3,00 g

Il profilo aminoacidico della spirulina rivela un contenuto proteico di altissima qualità. La spirulina contiene 18 aminoacidi e tutti gli amminoacidi essenziali. Abbastanza raro per un cibo di origine vegetale!

La spirulina non è adatta come fonte primaria di proteine ​​per gli atleti ma piuttosto come integratore. La spirulina non viene consumata in grandi quantità (una dose normale è da 1 a 3 g al giorno), il che significa che assorbire proteine ​​attraverso la spirulina richiederebbe un consumo spropositato.

Contenuto di vitamina della spirulina

La spirulina è fonte di molte vitamine.

Contenuto di vitamine per 100 g

  • Vitamine A 570 UI
  • Vitamine C 10,1 mg
  • beta Carotene 342 mg
  • Vitamine E 5 mg
  • Vitamine K 25,5 μg
  • Tiamina (vitamine B1) 2,4 mg
  • Riboflavina (vitamine B2) 3,7 mg
  • Niacina (vitamine B3) 12,8 μg
  • Acido pantotenico (vitamina B5) 3,5 mg
  • Vitamine B 60,4 mg
  • Acido folico (vitamina B11) 94 μg

Contenuto minerale di spirulina

La spirulina cresce in acque ricche di minerali. Non sorprende quindi che la spirulina sia ricca di minerali. Il seguente riassunto mostra anche gli oligoelementi presenti nella spirulina.

Contenuto minerale della spirulina per 100 g

  • calcio 120 mg
  • fare 28,5 mg
  • magnesio 195 mg
  • fosforo 118 mg
  • potassio 1,36 g
  • sodio 1,05 g
  • zinco 2,0 mg
  • rame 6,1 mg
  • manganese 1,9 mg
  • selenio 7,2 μg

Spirulina, un alimento sano o no?

La spirulina è un alimento che potremmo definire adorabile.

Se inteso per grammo di prodotto, la spirulina è il cibo più nutriente al mondo! È ricco di vitamine, minerali, aminoacidi e antiossidanti. Basta questo a dirvi se sia sano o no.

Benefici della spirulina

Indagare sui comprovati benefici della spirulina non è stato difficile poiché sono molte le ricerche in merito.

Beneficio 1: proprietà antinfiammatorie

Gli antiossidanti presenti nella spirulina aiutano a combattere l’infiammazione.

Nel lungo termine l’infiammazione cronica è una fonte di problemi di salute.

Nel peggiore dei casi può portare al cancro, ma può anche essere responsabile, tra le altre cose, di danni ai vasi sanguigni che poi causino infarti ed ictus.

La ficocianina è un antiossidante presente in grandi quantità nella spirulina.

Responsabile del colore blu-verde della spirulina, la ficocianina combatte i radicali liberi e riduce le infezioni.

Beneficio 2: abbassa la pressione sanguigna

L’ipertensione porta ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari, infarto, ictus e malattie renali croniche.

Nei soggetti con normale pressione sanguigna c’è stata una riduzione della pressione sanguigna dopo somministrazione di una dose giornaliera di 4,5 g (circa un cucchiaino) di spirulina .

La spirulina ha probabilmente un effetto sulla pressione sanguigna poiché ha effetto sulla produzione di ossido nitrico. Infatti, l’ossido nitrico assicura il rilassamento e la dilatazione dei vasi sanguigni.

Beneficio 3: abbassa il colesterolo

Il colesterolo alto è associato ad un aumentato rischio di malattie cardiache.

Il colesterolo alto è un fattore di aterosclerosi, una condizione che aumenta il rischio di infarto o ictus.

Vari studi dimostrano che la spirulina riduce il colesterolo cattivo LDL, i trigliceridi e il colesterolo totale. La spirulina aumenta il colesterolo buono HDL (che ha un effetto benefico).

I risultati migliori si ottengono con un dosaggio abbastanza elevato (tra 4 e 8 g di spirulina al giorno).

Beneficio 4: previene l’ossidazione del colesterolo LDL

Il colesterolo LDL tende ad ossidarsi. Presente in grandi quantità nel sangue, il colesterolo LDL ossidato forma depositi nelle vene che creano le cosiddette placche. Questo porta ad un aumentato rischio di infarto o ictus.

Come dimostrato da diversi studi gli antiossidanti presenti nella spirulina combattono contro l’ossidazione.

Beneficio 5: può aiutare nel contrastare l’anemia

L’anemia è una condizione che si riscontra spesso nelle persone anziane. Dà origine a una sensazione di debolezza e stanchezza.

Questa condizione è caratterizzata dalla mancanza di globuli rossi o di emoglobina nel sangue. L’emoglobina è il pigmento rosso contenente ferro, responsabile del trasporto di ossigeno nel sangue.

In uno studio su persone anziane con anemia la spirulina è risultata in grado di aumentare l’emoglobina.

Per quanto ne sappiamo, c’è solo uno studio che esamina gli effetti della spirulina sull’anemia.

In ogni caso, vale la pena provare la spirulina in caso di anemia a causa del suo alto contenuto di ferro.

Beneficio 6: aiuta a regolare la glicemia

Glicemia alta significa un aumento del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

L’iperglicemia porta anche ad un aumento della produzione di insulina.

L’alta produzione di insulina è correlata alla ritenzione di grasso corporeo. L’insulina è anche conosciuta come l’ormone dell’aumento di peso.

Per prevenire il diabete di tipo 2 e per mantenere o raggiungere un peso sano è essenziale evitare che aumenti troppo lo zucchero nel sangue. Questo ovviamente inizia con l’evitare zuccheri e carboidrati raffinati al massimo. La spirulina può anche aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

La metformina è un farmaco comunemente prescritto per il diabete mellito. Questo medicinale abbassa il livello di glucosio nel sangue. In vari studi su topi e ratti, la spirulina è risultata in grado di causare una maggiore diminuzione del glucosio nel sangue rispetto alla metformina.

Studi su piccola scala mostrano anche una diminuzione della glicemia nelle persone con diabete.

Nota che questo non significa che devi sostituire la metformina con la spirulina. Non devi sostituire alcun farmaco anti-diabetico con un prodotto naturale a meno che non sia un medico a valutare attentamente il tuo caso. Consultare sempre il medico prima, è molto importante.

Beneficio 7: effetto disintossicante

La spirulina ha un effetto disintossicante, il che significa che aiuta a eliminare i metalli pesanti dal corpo.

Beneficio 8: Migliora la resistenza

Due studi hanno rivelato che la spirulina aumenta la resistenza non solo nelle persone sedentarie ma anche negli atleti di endurance.

I ricercatori attribuiscono questo aumento della resistenza agli antiossidanti di cui la spirulina è ricca.

Beneficio 9: aumenta la forza muscolare

La spirulina non si limita a migliorare la resistenza degli atleti ma aumenta anche la forza muscolare. La spirulina porta a una maggiore potenza nella fase di massima contrazione e più potenza media durante gli esercizi di durata.

Beneficio 10: rafforza il sistema immunitario

La spirulina rafforza il sistema immunitario e riduce le infezioni.

Beneficio 11: allevia la rinite allergica

La rinite allergica è una reazione allergica nasale. Conosciamo tutti una persona che abbia una forma molto comune di rinite allergica.

Uno studio ha mostrato una diminuzione della sensibilità allergica quando i soggetti hanno assunto spirulina. Dopo 12 settimane di consumo giornaliero di 2000 mg di spirulina il loro livello di IL-4 era diminuito del 32% (una sovrapproduzione di IL-4 causa allergie).

La spirulina riduce anche i sintomi della febbre da fieno. Aiuta a ridurre il naso che cola, starnuti, congestione nasale e prurito agli occhi.

Beneficio 12: azione antivirale

I test di laboratorio avevano già rivelato che la spirulina poteva uccidere alcuni virus.

È anche dimostrato che la spirulina può aiutare a combattere alcuni virus nel corpo umano difficili da debellare addirittura con i farmaci. Questo vale per il virus dell’herpes di tipo 2.

Va notato che attualmente non ci sono prove dell’azione antivirale della spirulina.

Benefici non provati

Una serie di benefici sono attribuiti alla spirulina anche in assenza di prove scientifiche solide.

Beneficio non provato 1: proprietà anti-cancro

Iniziamo con le proprietà anti-cancro della spirulina. Puoi leggere molto su internet.

La spirulina è un’ottima fonte di antiossidanti. Questi combattono contro i radicali liberi. I radicali liberi possono danneggiare cellule e tessuti.

Gli antiossidanti aiutano a prevenire danni alle cellule e ai tessuti e, di conseguenza, probabilmente riducono il rischio di cancro. Test su animali e in provette hanno dimostrato che la spirulina può ridurre le dimensioni dei tumori.

La sua ricchezza di antiossidanti e la sua capacità di ridurre le dimensioni dei tumori negli animali portano alcune persone a pensare che la spirulina abbia anche proprietà anti-cancro per l’uomo.

Tuttavia, non è (ancora) stato scientificamente provato che la spirulina possa prevenire o curare il cancro o ridurre i tumori negli esseri umani.

Beneficio non provato 2: contribuirebbe a combattere l’ADHD e l’ADD

Attualmente, negli Stati Uniti, oltre l’11% dei bambini viene diagnosticato con ADHD o ADD (sindromi da deficit di attenzione). La ricerca mostra che nel 64% dei casi la causa può essere attribuita alla sensibilità a determinati tipi di alimenti.

Ad esempio, sensibilità al glutine, latte, pesticidi, soia, coloranti e additivi. L’idea di essere in grado di risolvere l’ADHD con un supplemento nutrizionale come la spirulina non è completamente inverosimile anche se difficile da accettare.

Il ragionamento è che la spirulina è un alimento estremamente nutriente e sano. Tuttavia, vi è una mancanza di prove scientifiche che la spirulina può essere utile per ADHD o ADD.

Beneficio non provato 3: contribuirebbe a combattere la depressione

Si dice anche che la spirulina aiuti a combattere la depressione. L’idea di base è che abbiamo bisogno di proteine ​​per produrre serotonina.

Bene, da dove cominciare? Se la depressione potesse essere risolta mangiando proteine nessuno sarebbe depresso.

Una dieta normale ci fornisce decine di grammi di proteine ​​ogni giorno. Non è quindi scientificamente provato che la spirulina aiuti a combattere la depressione.

Beneficio non provato 4: aiuterebbe a combattere l’acne

Secondo alcuni blog di bellezza, la spirulina aiuta a combattere l’acne.

In ogni caso, non abbiamo trovato prove scientifiche che la spirulina possa aiutare a combattere l’acne. Non sognare se è questo il tuo scopo, potrebbe funzionare per qualcuno mentre per qualcun altro no.

Beneficio non provato 5: aiuterebbe nella sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è una condizione con cui si indicano tutti i disturbi funzionali intestinali o con cui si definisce una qualsiasi colonpatia funzionale.

Molte persone soffrono di sindrome dell’intestino irritabile: si stima che colpisce circa il 7% della popolazione italiana e quasi il 10% della popolazione mondiale.

Non conosciamo la causa esatta della sindrome dell’intestino irritabile. Questa è probabilmente una combinazione di fattori. Quel che è certo è che i sintomi sono aggravati da certi cibi e dallo stress.

La spirulina migliorerebbe i sintomi a causa dei suoi benefici per la flora intestinale. Tuttavia, non vi è alcuna prova scientifica che la spirulina sia benefica per la flora intestinale. Inoltre, non ci sono prove che i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile siano causati da uno squilibrio della flora intestinale.

Se soffri di sindrome dell’intestino irritabile e vuoi provare la spirulina ti suggeriamo di procedere lentamente. Inizia con un pizzico molto piccolo e aumenta le dosi gradualmente fino a raggiungere un cucchiaino pieno. Il tuo intestino è maggiormente sensibile, potresti soffrire di diarrea o disturbi intestinali se non sei abituato alla spirulina.

Beneficio non provato 6: sarebbe utile in caso di fibromialgia

La fibromialgia è una forma di reumatismo che colpisce i muscoli e il tessuto connettivo piuttosto che le articolazioni. Può causare forti dolori muscolari e una sensazione di grande stanchezza.

Cioò che si dice è che la vitamina B12 nella spirulina aiuta a riparare i danni ai tessuti nervosi.

Non ci sono prove scientifiche che la spirulina sia benefica nella Fibromialgia.

Alcuni siti sono propensi a consigliare la spirulina come fonte vegetale di vitamina B12 per vegetariani e vegani. Questo è un consiglio poco valido perché il corpo non può fare nulla metabolizzare la vitamina B12 contenuta nella spirulina poiché si tratta a tutti gli effetti di una pseudo-vitamina non utile al corpo umano.

La spirulina è pericolosa?

Alcune persone temono che la spirulina sia pericolosa. Questa paura proviene da una sostanza che contiene la spirulina. Questa sostanza, la microcistina, è dannosa per il fegato e cancerogena (fa parte delle cianoginosine).

Si tratta infatti di una sostanza estremamente tossica che può essere presente nelle alghe blu-verdi. Le microcinesterine possono favorire lo sviluppo dei tumori. Certamente, troviamo la microcistina in alcune alghe blu-verdi ma non dovrebbe esser presente nella spirulina pura.

Ci sono migliaia di specie di alghe blu-verdi e alcune specie in alcune regioni possono contenere microcistina. Se la spirulina cresce in una regione del genere può essere contaminata da alghe blu-verdi contenenti microcistina.

Tuttavia, la spirulina che acquistiamo nei negozi proviene da piscine dedicate alla coltivazione della spirulina. Sottoposta a controlli rigorosi non è contaminata da altre specie di alghe blu-verdi (tossiche).

La spirulina può anche essere contaminata da metalli pesanti come piombo e mercurio se l’acqua in cui cresce è contaminata da questi metalli a sua volta.

Innanzitutto, la spirulina che acquistiamo nei negozi proviene da bacini speciali la cui acqua è esente da contaminazioni. Questo va tenuto presente.

La Food and Drug Administration statunitense classifica la spirulina nella categoria GRAS, il che significa che è generalmente riconosciuta come sicura.

Controindicazioni della spirulina

La maggior parte delle persone può consumare la spirulina senza alcun problema. Vi sono, tuttavia, alcune eccezioni.

Alcune persone sono allergiche alle alghe come la spirulina. La spirulina può causare loro prurito e irritazione della pelle. In caso di grave reazione allergica, possono verificarsi problemi respiratori.

L’uso della spirulina durante la gravidanza non è stato studiato. Pertanto non è noto se il consumo di spirulina durante la gravidanza sia sicuro (sia per la madre che per il bambino). Il consumo di spirulina durante la gravidanza non è raccomandato.

Allo stesso modo, il consumo di spirulina durante l’ allattamento non è stato studiato. Pertanto non è consigliabile consumare la spirulina durante l’allattamento.

La spirulina aumenta l’attività del sistema immunitario. Questo può avere conseguenze dannose ed esacerbare i sintomi nelle persone con una malattia autoimmune . Pertanto, la spirulina non è raccomandata in caso di malattie autoimmuni come la sclerosi multipla e altre patologie affini.

La spirulina può aggravare la gotta (una dolorosa infiammazione delle articolazioni).

La spirulina può aggravare i calcoli renali. Non mangiare la spirulina se hai calcoli renali.

La spirulina può aggravare la fenilchetonuria (iperfenilalaninemia, una rara malattia metabolica ereditaria).

Effetti collaterali della spirulina

Alcune persone soffrono di problemi di stomaco e diarrea quando consumano molta spirulina.

Una dose normale di spirulina va da 1 a 3 g al giorno.

Aumentare le dosi di spirulina è fattibile purché si aumentino gradualmente. Questo aiuta a vedere come reagiscono lo stomaco e l’intestino.

I bambini sono particolarmente inclini alla diarrea se consumano dosi più elevate di spirulina.

Spirulina o clorella?

La corella è un superalimento che ha molte somiglianze con la spirulina. Entrambi sono alghe disintossicanti e altamente nutrienti, ricche di proteine, vitamine, minerali e antiossidanti.

Molte persone si chiedono se è meglio consumare spirulina o clorella.

Secondo noi non devi scegliere tra spirulina e clorella. Puoi consumarle sia in parallelo che alternativamente.

Per riassumere, la clorella sarà un po’ più vantaggiosa se si soffre di stress o si fuma e si beve molto.

Acquistare la spirulina

La spirulina è un superalimento popolare che molte persone usano. Può essere trovata in vari negozi fisici oltre che ovviamente nei negozi online.

È possibile acquistare la spirulina sotto forma di polvere o compresse.

La polvere è conveniente da aggiungere ai tuoi frullati o yogurt.

Le compresse, da inghiottire con un po’ d’acqua, sono una buona soluzione se non vuoi sentire il gusto della spirulina nei tuoi frullati.

In forma di compresse, la spirulina è disponibile in dosi di 400 mg, 450 mg o 500 mg, a seconda della marca. Prestare attenzione quando si confrontano diversi prodotti, esistono anche dosaggi inferiori (o superiori) in cui la concentrazione di spirulina sia però molto diversa.

Per quanto ne sappiamo la spirulina è ancora di origine biologica. La sua coltivazione non richiede pesticidi o fertilizzanti. Tutto ciò di cui ha bisogno è acqua ricca di minerali e luce solare.