Ausili e Dispositivi Sanitari Oggetti per Neonati e Bambini

Sterilizzatore per ciuccio, il migliore da comprare

sterilizzatore ciuccio

Tra gli accessori per neonati più amati dai genitori vi è il ciuccio, un ottimo alleato per quanto riguarda il tranquillizzarli e calmarli. Siccome si tratta di un oggetto che il bambino dovrà tenere tra le labbra è fondamentale che sia riposto nell’apposito contenitore dopo ogni utilizzo e che vada lavato di tanto in tanto.

Tuttavia una pulizia completa da germi e batteri non può essere data dal lavaggio manuale che si effettua. Per evitare che la tettarella diventi un vero e proprio accumulo di germi e batteri è necessario che venga sterilizzata di tanto in tanto.

A tal proposito è di fondamentale importanza l’acquisto di uno sterilzzatore, strumento utile non solo in caso di ciuccio, ma anche per quanto riguarda biberon e giocattoli.

Di tipologie ne esistono diverse, in questo articolo andremo a spiegarne le differenze e vi guideremo nell’acquisto di quella migliore.

A cosa serve lo sterilizzatore

I neonati, durante la fase di allattamento, sono particolarmente predisposti a diversi tipi di infezione, dovuti magari all’utilizzo di un accessorio non adeguatamente sterile.

La sterilizzazione è un processo che, grazie all’utilizzo del calore, delle radiazioni o degli agenti chimici sterilizzanti, riesce ad eliminare i residui di sporco ed i microrganismi presenti sulle superfici di oggetti vari, quali biberon, tettarelle, tazze, giochi, posate, bicchieri ecc.

I migliori sterilizzatori da acquistare online

Di sterilizzatori ne esistono diverse tipologie ed altrettanti diversi modelli, i quali difficilmente sono reperibili in negozi fisici. Il nostro consiglio è quello di procedere all’acquisto online, in particolar modo su Amazon, una piattaforma affidabile che dispone di numerosi modelli recensiti e commentati da utenti che hanno già proceduto ad acquistarli. Abbiamo selezionato i migliori e ve li elenchiamo di seguito.

OffertaBestseller No. 1
Suavinex Duccio, Sterilizzaciuccio Portatile, Sterilizzatore Per Succhietti, Denim
  • Lo sterilizzaciuccio portatile, sterilizza il ciuccio in maniera rapida e sicura grazie alla luce ultravioletta (UV)
  • Senza agenti chimici: Metodo di sterilizzazione che non utilizza agenti chimici
  • Efficace: Elimina il 99% dei germini e dei microorganismi che possono generare infezioni gastrointestinali
  • Sterilizza in 3 minuti: Se il ciuccio cade a terra o si sporca, in 3 minuti sarà di nuovo pronto per l'uso. Sterile per 24h
  • Funziona con cavetto USB o con 3 pile (AAA)* per l'uso fuori casa e in viaggio, indipendentemente dal tipo di presa
Bestseller No. 2
Sterilizzatore UV portatile Munchkin, uccide il 99% di germi in 59 secondi, Bianca, Mini disinfettante a luce UV
  • Grazie alla luce UV-C uccide oltre il 99% dei batteri e virus su ciucci, tettarelle del biberon e altro ancora, in soli 59 secondi
  • Elimina in modo sicuro Stafilococco, E. coli, RSV, Salmonella, Kleb, Influenza (influenza) e altri germi comuni
  • Un pulito che profuma! Rimuove gli odori che causano batteri e sterilizza senza l'uso di sostanze chimiche dannose
  • Dotato di 4 perline LED d'oro a lunga durata - Utilizza 3 batterie AA (non incluse) o tramite presa a muro USB (cavo USB incluso)
  • La cinghia in dotazione si attacca facilmente a una borsetta, una borsa per pannolini, ecc.
Bestseller No. 3
Nuvita 1556 MellyPlus Sterilizzatore UV per Ciuccio, Paracapezzoli e Tettarelle per Biberon - Elimina 99.9% di germi e batteri – Senza BPA – Design Italiano
  • MOLTO SEMPLICE E VELOCE: Lo Sterilizzatore Nuvita UV é estremamente veloce e semplice da usare con soli 2 minuti per ciclo di sterilizzazione. Biberon, tettarelle o ciucci possono facilmente essere posizionati all’interno dello scompartimento per far iniziare il ciclo di sterilizzazione che finisce automaticamente spegnendo la lampada UV con il tasto off. Può anche essere direttamente piazzato sulla tettarella o su un biberon vuoto per rendere il processo più veloce e meno complicato.
  • SICUREZZA: Il nostro sterilizzatore di Ciucci MellyPlus usa raggi UV per creare ozono, che effettivamente e naturalmente elimina fino al 99.9% dei batteri e germi. Non ha bisogno di acqua o di prese di corrente in quanto funziona con batterie. Il dispositivo per il tuo bambino non ha bisogno di essere risciacquato perché i raggi UV non lasciano residui chimici dannosi. Inoltre, non ha ne odore ne sapore. Questo prodotto è completamente sicuro ed è adatto per tutta la famiglia.
  • TECNOLOGIA INNOVATIVA: Il Nuvita MellyPlus è dotato di una tecnologia UV ultra-moderna, che crea ozono attraverso raggi UV. L’ ozono è conosciuto per avere un natural effetto disinfettante, che viene appunto utilizzato per sterilizzare prodotti per bambini, come biberon, ciucci o tettarelle.
  • PERFETTO IN VIAGGIO: Il nostro Sterilizzatore Portatile per Ciucci è piccolo e leggero e di conseguenza può essere conservato nelle borse per i pannolini, zaini o anche borsette. Questo conveniente oggetto di Nuvita funzione con la maggior parte dei biberon, tettarelle o ciucci, e in soli 2 minuti, i tuoi dispositivi sono puliti e pronti per essere riutilizzati.
  • GARANZIA: Tutti i prodotti Nuvita hanno una garanzia di 24 mesi, se hai qualche problema con il tuo articolo contattaci direttamente, il nostro team sarà più che lieto di aiutarti. Puoi fidarti di Nuvita! Siamo sempre qua per te e per la tua famiglia!
OffertaBestseller No. 4
ClevaMama Sterilizzatore Ciuccio Microonde SootherTree®, Portatile e Rapido (fino a 6 Succhietti in 60 sec.), 2 Ciucci Inclusi - Turchese, 14.6x11.9x12 cm
  • Sterilizza ciuccio rapido - Sterilizza fino a 6 gommotti in soli 60 secondi, nel microonde (750-1100 w) a vapore, con l’aggiunta di acqua (minimo 50 ml)
  • Sterilizzatore per ciucci universale - Compatto, leggero e portatile, facile da trasportare anche in viaggio, con la base antiscivolo per usarlo anche con una sola mano
  • Porta ciucci igienico - Uccide il 99% di germi, virus e batteri e mantiene l’effetto della sterilizzazione fino a 4 ore se non viene aperto
  • 2 succhietti ortodontici inclusi - Oltre ad utilizzarlo con tutti i ciucci standard, in regalo anche 2 gommotti in silicone per neonati, senza BPA e ftalati
  • Pratico e sicuro - Con il suo coperchio trasparente sai sempre quanti succhietti hai pronti per l'uso, ben disinfettati e igienizzati
Bestseller No. 5
Milton Mini Portatile Ciuccio Sterilizzatore Blu
  • Sterilizzatore Ciucci in 15 Minutes
  • La Soluzione Può Essere Ri-Usato Tutto il Giorno
  • Da Attaccare Facilmente a una Buggy o Cambio Borsa
  • Impermeabile Coperchio, Perdite a Prova Di
Bestseller No. 6
Sterilizzatore per succhietto portatile Milton Mini viola
  • Succhietti sterilizzatori in 15 minuti
  • Coperchio a tenuta stagna, a prova di perdite
  • Include cinturini regolabili e 2 spugne
  • La soluzione puo essere riutilizzata per tutto il giorno
  • Si collega facilmente a un passeggino o a una borsa per il cambio; Mini compresse sterilizzanti vendute separatamente
Bestseller No. 7
Bébé Confort Scatolina Sterilizzazione Succhietti per Microonde
  • Consente di sterilizzare in maniera rapida ed efficace nel microonde il succhietto del bambino
  • Per una maggiore igiene, si utilizza anche come scatolina per il trasporto
  • Universale: si adatta alla maggior parte dei succhietti
OffertaBestseller No. 8
EIVOTOR Sterilizzatore Ciuccio Sterilizzatore UV Portatile per Ciuccio Scatola Disinfezione LED Scatole Ciuccio con 4 Mini Sterilizzazione per Giocattoli Tagliaunghie Collane Orecchini Orologi
  • ❤Sterilizzazione efficiente❤: Questa sterilizzatrice è dotata di 4 microsfere a LED, che possono uccidere il 99,9% dei batteri utilizzando la tecnologia di sterilizzazione UV. È molto adatto per la sterilizzazione di piccoli oggetti come ciucci, orologi, collane, ecc.
  • ❤Sicuro e veloce❤: Il processo di disinfezione richiede solo 1 minuto circa. La spia lampeggia durante il processo di disinfezione. Dopo la disinfezione, il dispositivo si spegne automaticamente e la spia si spegne.
  • ❤Salute e protezione ambientale❤: Durante il processo di disinfezione non sono richiesti prodotti chimici o altre misure. Pertanto, questo prodotto non genera ozono / vapore / calore, deforma oggetti o produce sostanze / odori tossici.
  • ❤Facile da usare❤: La sterilizzatrice può essere utilizzata con 3 pile a secco AAA o collegata direttamente al cavo di alimentazione USB C. La potenza nominale in ingresso è 5V, 1A. (Batteria NON inclusa)
  • ❤Servizio clienti cordiale❤: Siamo in grado di offrire un rimborso di 30 giorni e un servizio di sostituzione di 6 mesi. Se avete domande, vi preghiamo di contattarci in tempo utile.
Bestseller No. 9
Nuby Sterilizzatore UV per succhietti, portatile, con succhietto incluso
  • 1 succhietto incluso
  • sterilizza con UV
  • adatto a qualsiasi succhietto
  • Si necessitano 3 pile AA (non incluse) o in carica con cavo USB (incluso)
  • Contenuto: 1 sterilizzatore UV + 1 succhietto + 1 cavo alimentazione USB
Bestseller No. 10
Milton - Mini ciuccio portatile con ciuccio, sterilizzatore, 10 pezzi, colore: argento
  • Sterilizzatore ciucci in 15 minuti
  • La soluzione Can Be Re-utilizzata durante il giorno.
  • Si attacca facilmente a un passeggino o a una borsa.
  • Coperchio ermetico, a prova di perdite.

Tipologie di sterilizzatori

La sterilizzazione di oggetti per l’infanzia è una pratica utilizzata ancor prima dell’invenzione di un oggetto apposito che la effettuasse. Un tempo, infatti, il metodo più diffuso consisteva nell’utilizzo dell’acqua bollente, nella quale venivano inseriti i ciucci ed oggetti vari. L’acqua bollente ed il vapore sono per l’appunto in grado di uccidere qualsiasi tipo di sostanza batterica.

Tuttavia l’avanzamento della tecnologia ha permesso lo sviluppo di altre metodologie di sterilizzazione, compresa quella a freddo, possibile grazie all’integrazione di sostanze chimiche disinfettanti. Possiamo dunque concludere che attualmente esistono due tipi di sterilizzazione: quella a caldo e quella a freddo. Analizziamone insieme le differenze.

Sterilizzazione a caldo

Si tratta del metodo più antico di sterilizzazione che avviene grazie all’utilizzo di acqua portata a temperatura di bollitura o al vapore che la stessa rilascia. Sono presenti diversi metodi che permettono di effettuarla, dal classico metodo antico a quello più moderno dovuto all’utilizzo di apparecchiature elettroniche.

Qualunque sia l’opzione che decidete di scegliere è importante accertarsi che il prodotto acquistato sia realizzato con materiali sufficientemente resistenti e che non rilascino sostanze tossiche se esposti a temperature elevate, come il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA. Dunque, per accertarvi che il dispositivo che acquisterete sia conforme alle norme di sicurezza è necessario che comprenda la dicitura “0% BPA”.

Vediamo di seguito quali sono le tipologie di sterilizzazione a caldo più diffuse.

  • Metodo antico del pentolino: si tratta del metodo più antico, comunemente conosciuto come “metodo della nonna”. Consiste nell’utilizzo di un pentolino nel quale viene bollita l’acqua, dopodiché immerso il ciuccio, il quale va lasciato al suo interno per almeno 5 min. Maggiore è il tempo di immersione, più è la riuscita di sterilizzazione.
  • Sterilizzatori a microonde: si tratta di dispositivi ideati appositamente perché potessero essere utilizzati in microonde. È necessario riempirli di acqua, immergervi il ciuccio dentro ed azionare il microonde, il quale, a seconda della temperatura selezionata, porterà l’acqua ad ebollizione favorendo così il processo di sterilizzazione.
  • Sterilizzatori elettrici: si tratta di apparecchi elettronici caratterizzati dalla presenza di un serbatoio in cui inserire l’acqua ed un ripiano superiore in cui avviene il processo di vaporizzazione. Il dispositivo viene attivato tramite un cavo che viene collegato ad una presa elettrica. Le dimensioni di questi sterilizzatori consentono di sterilizzare più prodotti insieme. La loro potenza va dagli 800 W ai 1200 W, in quelli più sofisticati è possibile regolarla.

Sterilizzazione a freddo

Recentemente si è diffuso il metodo di sterilizzazione a freddo, possibile tramite l’integrazione di prodotti chimici che agiscono sull’eliminazione dei batteri.

La sterilizzazione prevede l’utilizzo di appositi contenitori nel quale inserire l’acqua ed immergervi un detergente antibatterico liquido o sotto forma di pastiglia che agisce sui microrganismi, eliminandoli. Il metodo si rivela efficace soprattutto per quanta riguarda l’incidere notevolmente meno sul deterioramento dei ciucci. In più, evitando l’utilizzo di fornelli, microonde e presa elettrica, è possibile utilizzare questa tipologia anche fuori casa.

Tuttavia la sterilizzazione a freddo necessita di più tempo rispetto a quella a caldo.

Quale sterilizzatore scegliere

Conoscere le varie tipologie presenti in commercio non basta per fare una scelta adeguata. Bisogna tenere in considerazione varie caratteristiche prima di procedere all’acquisto.

  • Capienza: si tratta di un aspetto molto importante soprattutto durante i primi sei mesi di vita del neonato. Maggiore è il numero di oggetti che è possibile inserire, altrettanto più veloce è il processo di sterilizzazione degli stessi. Alcuni modelli, in particolar modo quelli elettrici, presentano un contenitore di grosse dimensioni e spesso scomparti specifici in cui inserire appositamente i biberon.
  • Tempo impiegato: lo sterilizzatore a microonde richiede pochi minuti per effettuare una sterilizzazione completa, quello elettrico si serve dai 2 ai 12 min e quello a freddo richiede 1 h o più. Dunque è fondamentale considerare questa caratteristica e scegliere il dispositivo che più si adatta alle vostre esigenze.
  • Accessori: alcuni tra i modelli presenti in commercio presentano vari accessori che migliorano o facilitano la riuscita della sterilizzazione. In alcuni sono integrati biberon e ciucci adeguati al tipo di sterilizzatore, in altri delle pinze che consentono di rimuovere gli oggetti sterilizzati senza contaminarli con le mani.

Pulizia e manutenzione

Nonostante si tratti di un prodotto sterilizzante che emana vapore naturale, è importante che lo sterilizzatore venga pulito adeguatamente al fine di garantirgli una maggiore longevità.

L’acqua inserita all’interno del serbatoio tenderà infatti a lasciare residui calcarei sul fondo. Importante, a tal proposito, è eseguire una decalcificazione almeno 1 volta a settimana. Vediamo quando può essere effettuata e quali sono i consigli da seguire.

  • Attendere che il dispositivo si raffreddi completamente.
  • Svuotarlo ed assicurarsi che non siano presenti oggetti al suo interno.
  • Inserire 200 ml di aceto bianco sulla piastra.
  • Lasciarlo agire durante la notte.
  • Risciacquare con 300 ml di acqua.
  • Asciugare correttamente con un panno asciutto.

I cestelli e gli scompartimenti presenti al suo interno possono essere rimossi e lavati con una spugnetta e del detergente neutro.

Questo procedimento di pulizia è indicato per gli sterilizzatori elettrici, quelli a microonde richiedono semplicemente di essere sciacquati con acqua tiepida ed asciugati adeguatamente.

Consigli

Per eseguire una procedura corretta basta leggere le istruzioni presenti all’interno di qualsiasi prodotto decidiate di acquistare. Tuttavia è bene ricordare alcuni aspetti importanti ed è per questo che vi elenchiamo una lista dei consigli più utili da seguire.

  1. Lavare con un detergente apposito ogni elemento da inserire, ciuccio compreso.
  2. Disporre gli oggetti in modo lineare evitando di sovrapporli.
  3. Inserire la quantità di acqua che l’apparecchio richiede sul libretto di istruzioni.
  4. Collegare il cavo elettrico per l’accensione in caso di sterilizzatore elettrico.
  5. Inserire nel microonde lo sterilizzatore adeguato prima di procedere all’accensione.
  6. Attendere il tempo necessario solitamente indicato dalla presenza di un segnale acustico presente sul dispositivo.
  7. Aprire cautamente per evitare scottature ed estrarre gli oggetti con un’eventuale pinza.

È consigliabile lasciare che gli oggetti si asciughino naturalmente, evitando l’utilizzo di un panno, seppur asciutto, che possa vanificare la sterilizzazione effettuata poco prima. Per quanto riguarda lo sterilizzatore è necessario asciugarlo dopo ogni utilizzo per evitare il più possibile il formarsi di sostante calcaree e contaminanti.

È importante inoltre ricordare che il ciuccio va lavato e sciacquato prima di essere sterilizzato, al fine che la sporcizia eccessiva superficiale possa rovinare l’efficacia dello sterilizzatore.

Salute e benessere, sport e alimentazione sono importanti per te?

Vuoi conoscere nuovi modi per dimagrire, credi nel potere della natura e vuoi avere informazioni su tutto ciò che riguarda il benessere di corpo e mente?

Lascia la tua e-mail!

Complimenti! Iscrizione avvenuta con successo.