Rimedi Naturali

Rimedi naturali per l’herpes labiale

herpes labbra

Siete praticamente tormentati dall’herpes labiale? In questo articolo parliamo di una lista di rimedi casalinghi, facili e fai-da-te, che facilmente ci aiuteranno a contrastare questo disturbo facendolo sparire dalle labbra quanto prima.

L’herpes è una malattia infettiva causata da un ceppo virale noto come “herpes simplex”, la manifestazione molto comune che si verifica sulle labbra, consiste in piccole vesciche, spesso dolorose e che danno facilmente luogo a prurito.

Una vaga sensazione di calore attorno all’aria interessata è generalmente il sintomo premonitore della comparsa delle manifestazioni labiali, quindi, avendo già sperimentato in passato questa sintomatologia sarà facile intervenire subito, prevenendo la formazione completa dell’herpes per quanto possibile.

Purtroppo, non intervenendo rapidamente, le vesciche si formeranno nel giro di qualche ora fino a diventare vere e proprie croste. Fino al momento del loro stato di maturazione (ossia quando saranno completamente secche) dovrà passare almeno una settimana; è proprio in questa settimana che non si potrà baciare il partner per evitare di mischiargli l’herpes.

I fattori scatenanti di questa fastidiosa affezione sono rappresentati dallo stress nella stragrande maggioranza dei casi; è proprio lo stress che infatti indebolisce le difese immunitarie dell’organismo.

Per quanto riguarda i rimedi naturali va detto che non si tratta di cure per debellare definitivamente il virus dall’organismo, bensì di rimedi per velocizzare la guarigione delle manifestazioni cutanee o alle mucose. Generalmente il virus scompare da solo in 10 giorni, tuttavia questi rimedi aiuteranno a favorire la guarigione in un tempo molto minore.

Succo di limone

Il succo di limone può essere considerato come il rimedio fai da te per eccellenza vista la semplicità. Il funzionamento è basato sull’acidità del succo che ha la funzione di accelerare la formazione delle croste che a loro volta rappresentano la prima fase di guarigione dell’herpes.

Per applicare efficacemente il succo basterà spremere un limone e intingere un fazzoletto di cotone nel liquido spremuto, dopodiché applicarlo sull’herpes tamponando.

Aglio

L’aglio è dotato di un reale effetto antibiotico e antivirale, è infatti noto il suo utilizzo in casi di raffreddore o malanni di stagione nonché nel trattamento delle infezioni intestinali.

Un piccolo spicchio di aglio sfregato sopra le vesciche dell’herpes, dopo un primo momento in cui procurerà un po’ di dolore, inizierà ad agire e ben presto di mostrerà i risultati del suo effetto benefico.

Latte

Anche il latte è un valido rimedio da apporre su una vescica dell’herpes labiale. Contiene infatti la lisina, un amminoacido essenziale che aiuta a combattere l’herpes, ragion per cui pare che oltre a un’azione lenitiva, il latte agisca proprio attraverso un’azione curativa.

Il procedimento è lo stesso da adoperare con il limone, basta tamponare le vescichette con un panno intinto nel latte.

Aloe vera

Altro rimedio efficace contro l’herpes è l’aloe vera. Alla base del suo effetto benefico vi sono diverse sostanze attive dall’effetto antinfiammatorio e cicatrizzante.

Tra queste, ve n’è uno detto “aloe-emodina” che agisce a tutti gli effetti da antivirale.

Un gel qualsiasi di aloe vera va applicato direttamente sull’herpes, e può essere acquistato sia online che in erboristeria. L’applicazione può essere fatta tramite batuffolo di cotone o direttamente con le dita, avendo cura di lavare bene le mani prima e dopo. Anche la pianta può essere direttamente sfregata sulla lesione delle labbra.

Alimentazione

Certo è che un controllo attento dell’alimentazione non è sufficiente a guarire completamente dall’herpes che si manifesta sulla bocca, tuttavia è provato che si può  assolutamente prevenire la sua comparsa adoperando quest’azione migliorativa sull’alimentazione!

Gli alimenti e relativi composti da consumare sono:

  • vitamina C (presente in agrumi e kiwi),
  • vitamina D (presente in pesce e olio di oliva),
  • zinco (in latte e carne),
  • selenio (in pesce e tuorlo d’uovo),
  • magnesio (in crusca e frutta),
  • ferro (in carne e pesce oltre che in alcune verdure tipo gli spinaci e nei legumi come le lenticchie),
  • lisina (in latte e legumi),
  • probiotici (nello yogurt o nelle verdure fermentate come i crauti),
  • omega 3 (nel pesce e nei semi).

Bardana

Ampiamente utilizzata per ogni genere di problema della pelle. Si applica una volta che si sia essiccata tramite la preparazione di infusi tiepidi con cui massaggiare le lesioni dell’herpes.

Semi di pompelmo

I semi di pompelmo contengono una gran quantità di naringina, pinene, citrale, limonene, linalolo, vitamina C e vitamina B1, e grazie a questi preziosi elementi posseggono numerose proprietà terapeutiche, tra le quali menzioniamo una certa attività antisettica, antivirale ed antimicotica.

Si possono acquistare sotto forma di gocce o di estratto secco.

Melissa

La melissa è nota per la sua proprietà ansiolitica e il suo effetto calmante oltre che per l’elevata presenza dei fenil-propani e dei composti fenoli; possiede ovviamente (altrimenti non sarebbe in questa lista) anche una certa attività antivirale.

Proprio per il suo effetto sullo stress, la melissa è ottima per prevenire le manifestazioni dell’herpes più che nel curarle davvero. Può essere consumata in tisane o applicandola direttamente sulle lesioni labiali.

Radice di liquirizia

L’acido glicirretico, che viene estratto dalla radice di liquirizia, è dotato di caratteristiche proprietà antifungine e antivirali. Può essere assunto in compresse.

Aceto di mele

Esistono diversi rimedi della nonna per l’herpes labiale, e tra quelli più utilizzati vi è l’aceto di mele. Si può utilizzare imbevendone un batuffolo di cotone che poi sarà accuratamente appoggiato sulle manifestazioni cutanee dell’herpes.

Echinacea

Stimola il sistema immunitario ed è dotato di elevata attitudine antinfiammatoria. Esistono pomate naturali a base di echinacea o estratti puri che vengono direttamente cosparsi sull’herpes labiale per alleviarne i sintomi.

Per un’azione più completa, si può invece far ricorso alla tintura madre di echinacea.

Propoli

I bioflavonoidi contenuti nel propoli sono alla base dell’azione guaritrice di questo rimedio naturale. Infatti, questi composti, esercitano un’azione antimicrobica e disinfettante, potenziano il sistema immunitario stimolandoloe aumentando l’effetto di altri immunostimolanti naturali assunti. Può essere usato in combinazione con una crema emolliente come il burro di karité.

Durante il suo utilizzo bisogna far attenzione ad eventuali reazioni allergiche.

Ti fidi dei rimedi naturali?

Vuoi conoscere nuovi modi per dimagrire, credi nel potere della natura e vuoi avere informazioni su tutto ciò che riguarda il benessere di corpo e mente?

Lascia la tua e-mail!

Complimenti! Iscrizione avvenuta con successo.